laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La presentazione del libro di Daniela Tresconi “La linea del destino” fa il pienone e vola al salone del libro a Firenze

Più informazioni su

ARCOLA – Oltre 150 persone, tanto che la sala polivalente non è stata in grado di contenerle tutte, hanno voluto essere presenti alla presentazione della “Linea del destino”, il romanzo d’esordio di Daniela Tresconi edito dalla casa editrice Panesi. Un grande omaggio ad Arcola e al suo borgo, che è lo scenario di questo mistery storico ambientato in parte nel 1300 e in parte ai giorni nostri. Protagoniste tre donne, appartenenti a tre periodi storici diversi ma accumunate da un unico destino e dal segreto di un atroce delitto avvenuto all’ombra della torre: un romanzo che si legge tutto d’un fiato e che ti trasporta magicamente in epoche, scenari e avvenimenti del passato, tanto che il lettore alla fine si domanda: ma sarà vero?

Un pomeriggio che ha alternato momenti di sorriso ad altri di grande commozione, come quando una copia del libro è stata consegnata alla moglie di Aldo Vinciguerra, la signora Bruna e al figlio Mirco. Il libro è infatti dedicato ad Aldo, vice presidente della pro loco arcolana, prematuramente scomparso. “Sapeva che lo stavo scrivendo – commenta l’autrice – e quando andava a fare le terapie passava sempre da me per chiedermi a che punto ero. Aggiungeva: sbrigati perché non so se riesco ad aspettarti. Io non sono stata abbastanza veloce e lui se ne è andato prima. Glielo dovevo.”

Un libro dedicato anche a tutte le donne: alla loro sensibilità, alla loro voglia di riscatto e alla solidarietà femminile che, sebbene spesso sottovalutata, è capace di grandi slanci.

Il romanzo a metà febbraio andrà a rappresentare la casa editrice ed Arcola al salone del libro di Firenze.

Più informazioni su