laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Uxoricidio, scosso il quartiere di Rebocco: era una coppia molto unita foto

Più informazioni su

LA SPEZIA – Il quartiere di Rebocco è scosso per l’uxoricidio avvenuto in un palazzo di via Rossetti.  Come scritto in anteprima stamane,  l’uomo Loreno Ruffini, 83 anni e la moglie Rosanna Fortunato, di 79 stavano come ogni mattina consumando la prima colazione quando è accaduto l’irreparabile. Forse la coppia stava discutendo animatamente (all’origine forse ci sarebbero problemi economici) quando l’uomo, una vita irreprensibile la sua, ha afferrato un utensile in  legno, forse un mattarello, e ha colpito la moglie uccidendola.

WhatsApp Image 2017-02-15 at 19.30.12

Resosi conto della tragedia, l’uomo si è costituito presso la caserma del comando provinciale dei Carabinieri Salvo D’Acquisto. Sul posto sono accorsi in pochi minuti i carabinieri del nucleo investigativo e del reparto operativo. Nell’appartamento, posto al primo piano, oltre al corpo privo di vita dell’anziana, i militari hanno rinvenuto e sequestrato anche tre fucili detenuti legalmente dall’uomo. La notizia dell’uxoricidio come dicevamo si è sparsa in un baleno e ha scosso il quartiere di Rebocco: la coppia è molto conosciuta e benvoluta da tutti.

WhatsApp-Image-2017-02-15-at-19.30

La vittima viene descritta come una persona tranquilla, molto cordiale e attaccata ai due figli e ai due nipotini, così come il marito. Nelle prossime ore l’uomo sarà interrogato dal gip del tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto.

carabinieri

Più informazioni su