laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Warrior’s Land 2017. Il solito spettacolo di Arti Marziali

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si è svolto in un palazzetto dello sport gremito di gente ai Prati di Vezzano, Warrior’s Land 2017, la riuscita kermesse di arti marziali giunta alla quarta edizione organizzata con professionalità, passione e grande cura nei dettagli dai promoter Giuliano Cerasoli e Gianni Pintus, insegnanti e titolari del Fight Club La Spezia, e che non ha mancato di riservare momenti di autentico spettacolo e adrenalina pura.

Circa 200 atleti si sono sì sono affrontati su ring e tatami a partire dal mattino dove i cuccioli del Team organizzatore dai 5 ai 12 anni hanno dato vita ad esibizioni senza verdetto sul ring incrociando palestre di Spezia, Sarzana, Carrara e Massa. Per il Fight Club sono saliti sul ring: Lorenzo De Angelis 5 anni, Andrea Gianrossi 6 anni, Giacomo Beltrano 7 anni, Giammarco Pintus 7 anni, Tommaso Parisi 7 anni, Nicola Maggiari 8 anni, Lorenzo Passetti 8 anni, Alice Pieri 9 anni, Reda Ennebly 9 anni, Giada Viani 9 anni, Annalia Cerretti 9 anni, Emma Martinelli 9 anni, Jeiry Santos Cruz 9 anni, Sebastiano Cerretti 10 anni, Nicolas Benedetti 11 anni, Mira Abidi 11 anni, Asia Zanetti 11 anni.

A-sx-Marabottini-Federico

Nel primo pomeriggio iniziava l’attività dilettanti su ring e tatami dove i forti atleti del team spezzino salivano sul ring dando vita a incontri molto tirati e duri; esordio assoluto per Manuel Vitti 13 anni e Giada Langella 15 e Marta Milone 18 anni nel Fight Code tecnico che portava una vittoria con verdetto unanime al giovane esordiente mentre Giada perdeva dando vita ad un buon match. Molto brava Marta Milone che esordiva col botto vincendo contro un avversaria molto più esperta.

Vittoria con verdetto unanime anche per Nicolò Mazzi 15 anni -50 Kg protagonista di un match a senso unico, mentre molto equilibrato e combattuto il match di Lara Bucci atleta molto esperta nonostante i 14 anni che aveva ragione dell’avversaria al termine di un incontro molto intenso. Era la volta di Viola Pioli 15 anni che portava a termine una gara molto aspra vincendo contro avversaria molto tecnica. Vittoria anche di Andrea Pasqui 16 anni – 80 Kg con verdetto unanime al termine di una gara agguerrita e ricca di scambi, e pareggio al termine di un incontro molto equilibrato per Salvatore Cancilla con all’angolo l’ottimo insegnante di Muay Thai Nicola Piccioli.

Nel Fight Code Rules – 60 Kg.sconfitta all’esordio assoluto per Gerardo Calabrese con infortunio in seguito ad una caduta al termine di un match molto brutto e non combattuto dove prevalevano elusivamente le tecniche di clinch.

Esordio anche per Federico Marabottini 17 anni – 69 Kg che nonostante incrociasse avversario più esperto dava vita ad un combattimento molto tecnico gestito con la calma di un veterano che culminava purtroppo con un pareggio molto stretto per lui che si aggiudicava almeno due round su tre.

Sconfitta al rientro anche per Diego Simonelli fermo da oltre un anno contro un avversario fiorentino molto forte e molto tecnico.

Al termine dell’attività dilettantistica venivano premiati: i genitori di Davide Virdis, il giovane fighter scomparso da qualche anno a cui viene dedicata l’edizione giunta alla 4° puntata, il comune di Vezzano Ligure e infine il maestro Luca Della Rosa.

DSC_0980

Dopo la presentazione di foto con la sigla “Fight Club” cantata da Giulia Cerasoli iniziava finalmente il galà PRO presentato dalla stessa.

Ben 3 KO su 8 incontri e tutti incontri molto duri combattuti tenevano gli spettatori col fiato sospeso e lo sguardo volto ad uno scenario davvero bello di luci fumi artificiali con presentazione degli atleti all’americana.

Al termine grande soddisfazione per tutto il Fight Club che svolge la propria attività da 4 anni nella palestra attrezzata del liceo Classico in P.zza Verdi.

Per info tel. 3472143255   e 3338595243

Più informazioni su