laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Assessore Giampedrone al Sindaco Federici, “Difficile per un sindaco del niente criticare una giunta del fare”

Più informazioni su

LA SPEZIA – “È difficile per un sindaco del niente criticare una Giunta regionale del fare. Federici è un sindaco del nulla, impalpabile. È impossibile dare riposte concrete a chi dorme anziché fare il sindaco”. Così l’assessore regionale alle Infrastrutture e Protezione Civile Giacomo Giampedrone circa le dichiarazioni rilasciate oggi dal sindaco di La Spezia Massimo Federici sul Fondo Strategico attivato dalla Giunta Toti.

“La verità, che tutti gli spezzini purtroppo conoscono bene – prosegue l’assessore Giampedrone – è che Federici è incapace di governare: lo ha dimostrato non solo come presidente della Provincia ma anche e soprattutto come sindaco. Prova ne sia il fatto che solo pochi mesi fa lo ha lasciato mezza giunta: evidentemente, il giudizio negativo sul suo operato è del tutto trasversale. È perciò inutile che si lamenti dell’amministrazione regionale perché è un sindaco che non porta alcun risultato. Come Giunta Toti noi aiutiamo quegli amministratori che sappiano intercettare i nostri filoni finanziamenti. Lo dimostrano i fondi stanziati per la strada della Ripa o per la Via dell’Amore. Il Comune di Spezia è indietro perché ha un’amministrazione totalmente incapace”. L’assessore Giampedrone ricorda, tra l’altro, i 5 milioni di investimenti (2 milioni dei quali dal bilancio regionale) attivati dalla Giunta Toti per la messa in sicurezza e la riapertura della Via dell’Amore “chiusa da anni – spiega – per l’incapacità della passata amministrazione regionale a reperire le risorse necessarie”. Oppure, i 3 milioni di euro stanziati dalla Giunta Toti per la messa in sicurezza della strada della Ripa. Oppure, ancora, le risorse stanziate per le strade provinciali spezzine con le accise 2016 sulla benzina per circa 800.000 euro. “Senza dimenticare – aggiunge Giampedrone – che sul torrente Parmignola a Ortonovo abbiamo stanziato 875.000 euro che si aggiungono ai 375.000 di cofinanziamento comunale per interventi fondamentali di sistemazione idraulica che non erano mai stati eseguiti”. “Le amministrazioni interessate da questi interventi – afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture e Protezione civile – non sono di centrodestra ma, al contrario del primo cittadino di Spezia, sono in grado di portare risposte positive ai territori. Federici è evidentemente un sindaco incapace e, come tale, ha difficoltà ad accedere alle fonti di finanziamento regionale: la Regione non può dare risposte a qualcuno che non avanza mai progetti o proposte. Speriamo – conclude Giampedrone – che da qui ai prossimi mesi Spezia possa finalmente essere governata da un nuovo sindaco in grado di rapportarsi e interloquire con la Regione intercettando i finanziamenti”.

Più informazioni su