laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Di Carlo: “Sul 2 a 0 dovevamo chiudere la gara e non ci siamo riusciti, perdendo smalto e velocità”

Più informazioni su

Granoche: “La mia doppietta non è bastata per vincere”.

LA SPEZIA – C’è grande rammarico per la mancata vittoria dello Spezia, sfumata al 90′. Prima di iniziare la disamina della partita, l’allenatore Mimmo Di Carlo  ricorda la gara iniziata con un minuto di silenzio ringraziando il Trapani che “si è unito nel ricordo di chi oggi non c’è più”.

Tornando all’analisi della partita, Di Carlo sottolinea  che la partita col Trapani, in vantaggio di due gol, “andava chiusa e noi non ci siamo riusciti. I nostri avversari hanno preso coraggio dopo il primo gol e hanno pareggiato allo scadere. Dopo un ottimo avvio con due gol, abbiamo perso smalto e velocità, iniziando a tenere troppo la palla, diventando prevedibili e lenti. In avvio di ripresa siamo tornati ad esprimere il nostro abituale gioco ma il Trapani ha alzato il baricentro iniziando a ripartire in velocità. Ripeto, lo Spezia deve chiudere la gara. Questo pareggio ci serva da lezione e sarà utile per migliorare e crescere. Stop alle leggerezze come in occasione del gol che ci è costato il pareggio. Quanto a impegno, non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi, che hanno lottato dal primo all’ultimo minuto”.

L’espulsione di Fabbrini come la giudica? “Fabbrini ha subito tre calci da Casasola, Colombatto gli ha messo le mani in faccia e alla fine la sua reazione è stata pagata a caro prezzo con l’espulsione. Una decisione non equa da parte dell’arbitro che avrebbe dovuto espellere anche Colombatto. Non posso che accettare la decisione del direttore di gara”.

Pablo Granoche è rammaricato: la sua doppietta che gli ha permesso di superare le cento reti nel campionato cadetto, non ha portato alla vittoria tanto auspicata. “Purtroppo torniamo a casa delusi e con l’amaro in bocca. Ora alziamo la testa e guardiamo avanti. Il pari di oggi ci dirà nel tempo se si tratta di un punto perso o di un  punto guadagnato”.

Quali errori avete commesso? “Dobbiamo gestire meglio la gara quando ci troviamo in vantaggio. Nella ripresa il Trapani ha alzato i ritmi e noi non siamo stati bravi a chiudere bene gli spazi e abbiamo pagato a caro prezzo una palla inattiva giunta allo scadere. C’è tanto rammarico da parte nostra perché sul 2 a 0 avremmo dovuto portare a casa l’intera posta”.

Più informazioni su