laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il DLTM procede a gonfie vele

LA SPEZIA – Il DLTM, distretto ligure delle tecnologie marine, va avanti a gonfie vele per quanto riguarda l’attività di ricerca e di formazione. In collaborazione con l’Università (in particolare di Genova) e con gli Enti territoriali, coinvolge ben 96 imprese per le sue strategie innovative.

Il Presidente del DLTM Lorenzo Forcieri ha ricordato in conferenza stampa che in questo ultimo periodo sono stati occupati 84 giovani e assegnati numerosi assegni di ricerca soprattutto per borse di studio.

La dottoressa Anna Mori ha evidenziato come l’area di ricerca legata all’innovazione abbia generato nuove strategie d’impresa. La formazione ha creato nuove risorse umane specializzate, l’orientamento ha sollecitato l’interesse tra i giovani, le azioni con seminari mirati e work shop hanno generato innovazione nel settore scientifico.

Schermata 02-2457809 alle 15.59.47

L’attività del distretto ha coinvolto dal 2013 ben 2500 partecipanti, 48 progetti di ricerca, tre dottorati e due tesi di laurea, 60 studenti si sono impegnati nell’alternanza scuola lavoro, 150 sono state le collaborazioni per le attività del distretto anche all’estero in USA e RU.

Il dottor Andrea Martinelli si è invece soffermato sugli assegni di ricerca in base ad un bando del 2011 coi fondi FSE che ha destinato 4 milioni al distretto per 80 borse di studio del valore di 50.000 euro l’una con un assegno di 1300 euro mensili per ogni studente. In questo modo le aziende, grazie alle risorse umane preparate, hanno potuto accrescere il loro valore. Segno che il DLTM funziona. Eccome!

Simona Pardini

Presentazione DLTM Assegni

Presentazione DLTM Formazione