laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Floricoltura: dal Progetto Flore 3.0, 166mila euro alla Liguria per l’innovazione e la cooperazione transfrontaliera

Più informazioni su

Assessore Mai: “Innovare i prodotti per aumentare la competitività delle nostre imprese sui mercati internazionali”. 

GENOVA – Parte ufficialmente domani il progetto transfrontaliero Flore 3.0 del programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020 dedicato al florovivaismo. Con un budget complessivo di 854 mila euro, il progetto Flore 3.0 vede coinvolte la Regione Liguria e la Regione francese Paca. La dotazione finanziaria della Liguria è di 166 mila euro circa. Oltre all’assessorato regionale all’Agricoltura, sono coinvolti, per la Liguria, nel progetto: l’Irf-Istituto regionale floricoltura, il Cersaa di Albenga e il Crea. “L’innovazione dei prodotti – commenta l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai – è fondamentale perché le nostre imprese florovivaistiche consolidino ed espandano la propria competitività sui mercati, in particolare quelli esteri dove si fa sentire la concorrenza dei Paesi del Nord Europa, ad altissima specializzazione tecnologica, e del Sud del Mediterraneo dove si produce a costi molto bassi. Riteniamo strategico mettere la ricerca a fianco e a servizio delle imprese per studiare e produrre piante con caratteristiche che sappiano coniugare eccellenza e competitività economica, come la nuova varietà di margherita Itala, presentata a inizio febbraio ad Essen”.

Gli otto partner di Flore 3.0 si danno appuntamento domani, martedì 28 febbraio, dalle 10.30 alle 16.30, per il primo incontro di avvio del progetto al mercato dei Fiori di Sanremo.

Più informazioni su