laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Di Carlo: “Vittoria importante, siamo in piena zona playoff. Abbiamo subito dimostrato la nostra voglia di riscatto”

Più informazioni su

Pulzetti: “Abbiamo dato un importante segnale”.

LA SPEZIA – Il primo a entrare in sala stampa è il mister dell’Ascoli Alfredo Aglietti. “Abbiamo perso ma dopo il rigore mancato, lo Spezia non ha avuto occasioni da gol. Abbiamo giocato alla pari con i nostri avversari. Dovevamo avere più cattiveria, purtroppo sotto pressione prendiamo i gol. Inutile dire che dobbiamo crescere. La mia è una squadra molto giovane. Lo Spezia è riuscito a chiudere la partita, ha un  organico più esperto del nostro e questo ha fatto la differenza”.

Cacia non l’ha inserito troppo tardi? “L’ho inserito a mezz’ora dalla fine, non mi sembra abbia giocato male”.

Arriva Guillaume Gigliotti, il difensore autore del gol della bandiera nel finale di gara.

“Il nostro obiettivo rimane la salvezza. La partita per noi si è fatta complicata sullo 0 a 2 e venivamo da due sconfitte di fila. Ora dobbiamo rialzarci subito”.

Mister Mimmo Di Carlo è soddisfatto della vittoria e della prestazione dei suoi.

“Siamo a quota 41 punti in piena zona playoff. Abbiamo subito dimostrato la nostra voglia di riscatto, siamo un gruppo unito e a Novara abbiamo perso di misura su un campo che stasera ha visto sconfitto il Benevento. Ora dobbiamo essere bravi a non abbassare la guardia, a mettere in campo grinta e ardore, sabato ci aspetta un’altra battaglia a Carpi. Siamo stati bravi a contenere il momento positivo dell’Ascoli, specialmente nella seconda metà del primo tempo, in cui i marchigiani hanno dato il via ad alcune ripartenze pericolose, mentre nella ripresa siamo stati padroni della gara, giocando da vera squadra e dimostrando di voler essere protagonisti del campionato”.

La classifica si sta facendo interessante…. “Non è ancora il momento di guardare la classifica, a quella penseremo dopo il 31 marzo, ora dobbiamo pensare a crescere. In serie B nulla è scontato, non esistono partite facili. Non mi piace parlare dei singoli, ma Pulzetti c’ha messo la solita grinta, Djokovic ha chiuso in crescendo e Signorelli ha tenuto bene il campo nonostante non giocasse da diverso tempo. E Granoche ha trascinato i compagni, nonostante il rigore fallito in avvio di gara. la squadra gode della mia piena fiducia. Ora dobbiamo pensare ad avvicinarci ai 51 punti in classifica. Quanto a spirito e reazione mi sono piaciuti tutti”.

Nico Pulzetti è tornato titolare e è stato autore di un’ottima prestazione.
“Oggi era importantissimo dare un  segnale, volevamo riscattarci subito dopo il ko di Novara e siamo stati bravi a fare ciò che ci eravamo prefissati, portando a casa tre punti fondamentali davanti al nostro pubblico. Una vittoria che ci infonde la carica necessaria in vista della trasferta di sabato prossimo a Carpi. Il gol dell’Ascoli? Una nostra sbavatura, non abbiamo ripetuto Trapani, certo la partita sul 2 a 0 deve essere chiusa. Comunque la strada intrapresa è quella giusta”.

Più informazioni su