laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ceparana: due appuntamenti con l’antropologa pacifista Pat Patfoort

CEPARANA – Nell’ambito della quarta edizione di “Conversazioni in libreria” si svolgeranno due importanti appuntamenti sul tema dell’educazione alla non violenza promossi dal Distretto 17 -capofila Comune di Bolano-, dalla Cooperativa Lindbergh e dalla libreria “Il libro dei sogni”.

Venerdì 3 Marzo alle ore 17 si svolgerà, al Centro sociale polivalente di Ceparana, un incontro aperto a tutti dal titolo: Costruire la Nonviolenza. Per una pedagogia dei conflitti” condotto da Pat Patfoort, esperta di fama internazionale e di grande competenza.

Sabato 4 Marzo dalle ore 9 alle ore 16, sempre il Centro sociale polivalente in via L. Da Vinci a Ceparana, Pat Patfoort condurrà il seminario “Io voglio, tu non vuoi. Educare alla non violenza” Si tratta di un laboratorio pratico e teorico per apprendere spirito e tecniche per educare alla non violenza. Competenza trasversale in ambito educativo e nelle relazioni sociali nel loro insieme. E’ necessaria l’iscrizione.

Il Presidente Alberto Battilani : “Il progetto “Conversazioni in libreria” è promosso dal Distretto socio-sanitario 17, dalla Cooperativa Lindbergh e dalla libreria “Il libro dei sogni”; si tratta di un percorso educativo/formativo nato per rispondere alla diffusa esigenza di approfondimento e di dialogo che accomuna i diversi soggetti -insegnanti, genitori, operatori educativi- che si occupano della crescita e dello sviluppo dei bambini. Ogni anno, a partire dal 2014, uno specifico tema -il gioco, la lettura, le fasi di sviluppo del bambino, etc- è affrontato grazie agli interventi di figure esperte quali pedagogisti, psicologi, formatori, insegnanti. I due incontri sono rivolti ad educatori, insegnanti, genitori e a chiunque desideri confrontarsi sul tema della gestione del conflitto in ottica costruttiva”.

Pat Patfoort, antropologa fiamminga, è una importante teorica della nonviolenza. Docente, trainer e mediatrice a livello internazionale nel campo della Trasformazione e della Gestione Nonviolenta del Conflitto. Autrice di articoli e libri, da oltre vent’anni opera professionalmente sull’educazione nonviolenta con lezioni e seminari per bambini, adolescenti, adulti. E’ co-fondatrice e direttrice del centro per la gestione nonviolenta del conflitto “De Vuurloem” “Il Fiore di Fuoco” a Brugge, in Belgio. Ha partecipato a training internazionali in zone interessate da conflitti militari ad alto rischio nei Balcani, in Cecenia e in Ruanda.

“Conversazioni in libreria 2017” affronta il tema: “Professione educatore: incontrare il conflitto per trasformarlo”. Gli incontri, di approfondimento e di esperienza, per incontrare il conflitto- che non va considerato né buono né cattivo bensì naturale- in ambito educativo, interrogarlo e misurarsi, sono condotti da Roberta di Martino laureata in scienza dell’educazione, mediatrice familiare specializzata in gestione non violenta del conflitti.

La libreria “Il libro dei sogni”, aperta nel 2006, è un laboratorio del Centro socio-educativo – Ambito 61 (comune di Bolano capofila) – “Il nuovo volo”

Si tratta di un esempio unico – in ambito ligure- e uno dei pochi a livello nazionale di conduzione diretta da parte di ragazzi disabili. Un tipo di gestione che contribuisce allo sviluppo di una cultura dell’integrazione offrendo al diversamente abile l’opportunità di percepirsi -ed essere percepito- in qualità di “lavoratore” socialmente riconosciuto.

Nel contempo il progetto permette l’esistenza di un presidio culturale nella comunità di Ceparana e della Bassa Val di Vara.