laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Alcotra 2014-2020: 5,6 milioni di euro in arrivo per 7 progetti transfrontalieri

Più informazioni su

Efficientamento energetico, innovazione, agricoltura e difesa dai rischi idrogeologici. 

GENOVA – Cinque milioni e 600mila euro per 7 progetti transfrontalieri tra Italia e Francia. Soddisfazione è espressa dall’assessore regionale allo Sviluppo economico e alla Cooperazione territoriale Edoardo Rixi al termine della due giorni a Torino dove si è svolto il comitato di sorveglianza del programma transfrontaliero Alcotra 2014-2020.

“Sono risorse importanti – spiega l’assessore Rixi – che si aggiungono ai 3,3 milioni portati a casa nel precedente comitato di sorveglianza che si era riunito a giugno a Chamonix. Grazie al finanziamento di questi progetti, che hanno ottenuto punteggi molto alti, sarà possibile attivare interventi sul territorio a favore delle imprese e della difesa del suolo dai rischi idrogeologici”. Sette i progetti, con partner liguri, che hanno ottenuto il finanziamento. Dedicato alla ricerca per la produzione di fiori eduli, cioè commestibili, è il progetto Antea che vede il coinvolgimento dell’Università di Genova, del Consiglio per la ricerca in agricoltura-Crea Fso di Sanremo e il Cersaa di Albenga, con un budget per la Liguria di 923.400 euro. Alla realizzazione di prodotti naturali per scopi farmaceutici è rivolto Finnover che ha come partner l’Istituto regionale per la floricoltura di Sanremo, Impresa verde Liguria srl, Unioncamere Liguria e Università di Genova, con un budget di 891.630 euro. Alla formazione delle imprese edili su interventi di efficientamento energetico è dedicato Eco-Bati della Camera di Commercio delle Riviere per un budget 250.805 euro.

Quattro i progetti dedicati alla prevenzione dei rischi alluvionali, alla messa in sicurezza dei bacini idrici, alla gestione delle risorse idriche e ai cambiamenti climatici: Concert eaux con partner Regione Liguria, Arpal, Istituto internazionale studi liguri, Università di Genova, per un budget per la Liguria di 1,382 mila euro; Risq’eau – Centro di educazione ambientale, Università di Genova, Comune di San Lorenzo al mare e di Vallecrosia –  con un budget per la Liguria di 823.626 euro; Climaera, progetto di Regione Liguria, con un budget di 410.170 euro; Ad Vitam con Arpal, Università di Genova, Unione dei Comuni delle Valli Argentina e Armea, con un budget di 911.872 euro.

“La Liguria – conclude l’assessore Rixi – si conferma regione virtuosa e capace di realizzare progetti in grado di attrarre importanti finanziamenti, grazie al lavoro di squadra sul territorio. Per i prossimi progetti strategici Piter e Pitem, il cui bandi sono prorogati a fine mese, abbiamo ottenuto un’implementazione delle risorse che saranno stanziate per i progetti strategici in fase di presentazione”.

Più informazioni su