laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Arriva in città l’isola ecologica mobile per incrementare la differenziata

Più informazioni su

E’ stato definito il “cassonetto intelligente” perchè si apre con la tessera sanitaria.

LA SPEZIA – Arriva nella nostra città il “Cassonetto Intelligente”,  che si sposta da zona  a zona  e si apre  con la tessera sanitaria.  Un incremento per la raccolta differenziata  che da oltre tre mesi si è stabilizzata al 60 per cento,si troverà nei vari quartieri dalle ore 7 alle 11 e dalle 12 alle 16,  due volte alla settimana  con sei postazioni diverse.

WhatsApp Image 2017-03-03 at 14.50.40 (1)

Il cassonetto è  stato presentato questa mattina dal sindaco della Spezia Massimo Federici, da Jacopo Tartarini, assessore al ciclo dei rifiuti del Comune della Spezia e da Marco Fanton, direttore tecnico ACAM Ambiente SpA, la nuova isola ecologica mobile sarà operativa da  lunedì 13 marzo prossimo.

WhatsApp-Image-2017-03-03-at-14.50

“Si tratta di un’isola ecologica mobile – ha spiegato  l’assessore Tartarini – che sarà operativa solo nel comune della Spezia,  nelle zone in cui il porta a porta è già attivo e ad esso si aggiunge e si integrerà per dare ai cittadini e agli affittacamere una possibilità in più di conferimento”.

WhatsApp Image 2017-03-03 at 14.50.38

L’isola  sarà posizionata in vari quartieri della città quali: Umbertino, Canaletto, Migliarina, Mazzetta, Rebocco, Chiappa. Il servizio sarà diviso in due turni, mattino e pomeriggio  in modo che nell’arco della settimana il nuovo ed ulteriore  servizio copra  tutta la città. L’apertura degli sportelli dell’isola per il conferimento del rifiuto avverrà attraverso l’inserimento della tessera sanitaria che garantirà tracciabilità e soprattutto eviterà ogni abuso  e consentirà  la fruizione solo ai cittadini che abitano entro i confini della zona del Porta a Porta. Sarà possibile conferire le stesse tipologie di materiali del porta a porta: residuo, organico, plastica e metalli, carta e cartone ma anche  piccoli r.a.e.e. (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) e lampadine.

Claudia Verzani

Più informazioni su