laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Orrore a Deiva Marina: nasconde la salma della madre per un mese e incassa la pensione

DEIVA MARINA – Ha nascosto per oltre un mese la salma della madre per incassare la pensione. Il gravissimo episodio, ancora dai contorni poco chiari, è avvenuto a Deiva Marina. La macabra scoperta è stata fatta dai carabinieri del comando provinciale e di Deiva Marina. La donna, 77 anni, era riversa sul letto in avanzata stato di decomposizione. Da tempo gli abitanti si erano insospettiti non vedendo più la donna: sapevano che stava poco bene ma non immaginavano certo che era morta da tempo. Il medico legale ha fatto risalire il decesso a un mese fa per cause naturali. Ma c’è un retroscena: il figlio della donna, 46 anni con un lavoro da tecnico in un istituto scolastico alla Spezia, l’altro ieri si era presentato all’ufficio postale di Deiva per ritirare l’assegno mensile della madre, un importo di 750 euro.

I Carabinieri non sanno spiegarsi cosa abbia spinto l’uomo a non informare per tempo le forze dell’ordine e il Comune per la scomparsa della madre. Sono stati alcuni assessori del Comune deivese a vederci chiaro e a informare i carabinieri della locale stazione. Adesso nei confronti dell’uomo, incensurato, scatta una denuncia con le pesanti accuse di truffa aggravata, occultamento di cadavere e omicidio colposo. Quest’ultimo reato perché nell’appartamento del centro storico sono state trovate alcune confezioni di medicinali. Nei prossimi giorni l’uomo sarà  interrogato dal pm Rossella Soffio.