laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Inaugurazione della Rassegna d’Arte Internazionale Ligures al Castello di Lerici

Più informazioni su

Sabato 11 marzo. Il Castello di Lerici rimarrà aperto, a ingresso gratuito, tutti i giorni: il lunedì dalle ore 14 alle 17 e dal martedì alle domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

LERICI – Al via la Rassegna d’ Arte Internazionale Ligures Città di Lerici, l’esposizione giunta alla quarta edizione e organizzata dal centro d’arte e cultura Verum in collaborazione con il Comune di Lerici e l’ Hotel Shelley e delle Palme, dove sarà allestita una parte della manifestazione.

L’iniziativa, curata dalla prof.ssa Marianna Jurcova, dal curatore d’ arte Mauro Giampieri e dall’ artista internazionale Fabio Castagna, sarà inaugurata sabato 11 marzo alle ore 11 in una cornice d’eccezione, dove rimarrà allestita fino al 26 marzo: il Castello di Lerici, aperto per l’occasione al pubblico tutti i giorni, il lunedì dalle ore 14 alle 17 e dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

˂Un’iniziativa di eccellenza, che vanta la presenza di circa 100 artisti provenienti da tutta Italia e da e 20 nazioni differenti – commenta il Sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti -. Un’ottima occasione per aprire ai visitatori le porta del nostro Castello, a cui è possibile accedere per visitare la mostra in modo del tutto gratuito˃.

Sarà affidata alla storica dell’arte Tiziana Luisi la conduzione critica dell’iniziativa, durante la quale sarà assegnato, domenica 26 marzo alle ore 11, un premio in memoria del maestro Graziano Dagna, il pittore punto di riferimento artistico dello spezzino e scomparso nel 2015.

Slovacchia, Canada, Danimarca, Romania, Argentina, Russia, Ucraina, Svizzera, Francia, Guatemala, Finlandia, Nuova Zelanda, Indonesia, sono solo alcuni dei paesi rappresentati da altrettanti artisti nell’esposizione, che vanta del patrocinio della Regione Liguria, Provincia della Spezia, Comune di Lerici, Ambasciata della Repubblica Slovacca a Roma, Istituto della Cultura Slovacca a Roma e dell’appoggio di Giuseppe Di Caro, fotografo ufficiale dei David di Donatello, Angelo Tonelli, scrittore, grecista e poeta di fama internazionale, della poetessa Beatrice Vieru e del poeta Carmine Botti e del sostegno del Museo Diocesano di Sarzana e del Centro studi Civitanovesi della Regione Marche.

Più informazioni su