laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Luca Arena – “Impersonalism: Tenerife”

Più informazioni su

Dal 17 al 29 marzo 2017, Spazio 32 – Via Domenico Chiodo 32. Ingresso libero. Mostra di fotografia – Progetto ON/OFF.

LA SPEZIA – Inaugura giovedì 16 marzo alle ore 18.00 a Spazio 32 – biblioteca della Fondazione Carispezia e spazio culturale dedicato alle arti visive – la mostra “Impersonalism: Tenerife” del fotografo spezzino Luca Arena, prima iniziativa di “ON/OFF”, il nuovo progetto di Spazio 32 pensato per promuovere le attività di artisti e pensatori legati al territorio.

“Impersonalism: Tenerife” è un progetto fotografico realizzato nel 2016 in occasione di un viaggio di sette giorni nell’isola delle Canarie. Scopo del progetto è il tentativo di azzerare quasi completamente la presenza umana sull’isola attraverso un approccio non-antropocentrico all’ambiente, evidenziando i colori e le geometrie delle strutture architettoniche. Le 22 immagini a colori della serie esposta presso Spazio 32 documentano l’indagine intima e personale del fotografo, volta, da una parte, all’accettazione di quanto ormai presente, e in secondo luogo alla ricerca di un rifugio in quelli che l’autore definisce luoghi-non luoghi: costituiti da geometrie lineari, rassicuranti e familiari, si possono identificare in un campo da calcio, o una piscina a picco sul mare di un piccolo paese di pescatori spagnoli.

Luca Arena (1988) è nato il primo giorno di primavera alle 9:30. È daltonico da 28 anni e ogni giorno cerca di farsene una ragione. Ha studiato economia e marketing presso l’Università di Pisa e nel tempo libero si dedica a viaggi e reportage fotografici. Molto legato al tema dei colori e alla loro percezione nel contesto ambientale, ama fotografare palazzi e finestre concentrandosi sulle linee e sulle geometrie. Per le sue fotografie si ispira ai quadri di Edward Hopper e Mark Rothko, nonché alle opere di Luigi Ghirri e Josef Hoflehner. I suoi lavori sono stati pubblicati nel 2016 su Domus, Objects, e-architect, Il Mitte e Totally Lost. Ha all’attivo diverse mostre personali e collettive.

La mostra, a cura di Benedetta Marietti, sarà visitabile fino al 29 marzo 2017, dal lunedì al sabato dalle 15.00 alle 19.00, e sarà accompagnata da un catalogo distribuito gratuitamente.

Il progetto “ON/OFF” è dedicato a idee e proposte nate da artisti, sognatori e visionari legati alla provincia della Spezia e/o alla Lunigiana che potranno riguardare mostre temporanee, eventi flash e altre iniziative dinamiche che si svolgeranno in parallelo alla programmazione annuale. Gli artisti potranno inviare le loro proposte – che dovranno presentare un nesso con il territorio per la provenienza dell’autore o degli autori e/o eventuali elementi caratterizzanti quali le tematiche affrontate – attraverso un apposito modulo disponibile sul sito www.spazio32.it e diffuso sui canali social. Se selezionate, le iniziative saranno organizzate e realizzate in collaborazione con Spazio 32. Particolare riguardo sarà dato alle iniziative proposte da soggetti under 32, in linea con la vocazione di Spazio 32 come centro culturale dedicato soprattutto alle nuove generazioni.

Più informazioni su