laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Venerdì 17 marzo è sciopero generale per il rinnovo del contratto di lavoro 2016-2018

Più informazioni su

FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL, UILTEC-UIL: “Dalle controparti proposte inaccettabili”.

LA SPEZIA – Dopo 14 mesi, ancora una fumata nera nella trattativa per il rinnovo del contratto del settore gas-acqua scaduto il 31 dicembre 2015.

A livello nazionale, i sindacati del settore Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil hanno dichiarato sciopero, in quanto le proposte ricevute dalle associazioni imprenditoriali del settore sono state considerate irricevibili.

Le pretese sul piano normativo (demansionamento, codice disciplinare, ecc.) sono del tutto sproporzionate a fronte di una proposta economica esigua, ulteriormente ridotta dalle richieste datoriali di modifica peggiorativa su uscita turni, lavoro supplementare e superamento delle indennità.

Contestualmente i sindacati di categoria hanno dichiarato lo stato di agitazione con conseguente sospensione di ogni prestazione straordinaria, unitamente al blocco delle relazioni sindacali in tutto il settore.

Sono state programmate assemblee in tutti i luoghi di lavoro e iniziative di mobilitazione finalizzate a sbloccare il negoziato per il rinnovo del contratto nazionale.

Sulla piazza spezzina lo sciopero interesserà le aziende del Gruppo Acam (Acam Spa, Acam Acque, Integra e Centrogas) e Acam Gas (Gruppo Italgas)

Lo sciopero è indetto per l’intera giornata lavorativa di venerdì 17 marzo 2017.

Più informazioni su