laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Carispezia batte l’As Viareggio e vola al secondo posto

Più informazioni su

Ha ancora emozionato, ha dato spettacolo e ha vinto il far-team di Carispezia Hockey Sarzana di Mister Giovanni Berretta sceso in pista contro l’ AS Viareggio. Le due squadre si sono date battaglia fin dalle primissime battute di gioco dando vita ad un match intenso e spettacolare: un susseguirsi di emozioni che ha visto le due squadre superarsi a vicenda, con il finale che ha visto trionfare la squadra padrona di casa, che con questo successo vola solitaria al secondo posto in piena zona final-eight. (nella foto il portiere Mirko Berretta autore di una prova superba).

02-Mirko-Berretta-2-e1474619403345

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – AS VIAREGGIO 6 – 4 (2 – 1)

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Berretta (Franceschini), Rispogliati, Zanfardino, Piccini , Cuppari (2), Attarki, Tavoni, Zeriali (1) Pistelli (3).

Allenatore: Giovanni Berretta.

AS VIAREGGIO: Bianchi (Venè), Rosi, Pardini, Deinite (2), Crudeli, Limena, Spagnuolo (2), Cortopassi, Lugli. Allenatore: Alessandro Martini.

Arbitro: Sign. Matteo Righetti.

Doccia fredda iniziale per i padroni di casa che dopo 1’,55” subiscono la rete dei Viareggini che si portano in vantaggio con Deinite al termine di una bella azione personale. Pareggio dei padroni di casa all’ 8’,23” con Zeriali bravo sotto porta a sfruttare un delizioso assist di Pistelli. Partita vibrante con vari capovolgimenti di fronte dove si mettono in luce i due estremi difensori Bianchi e Berretta. Al 16’,09” cartellino blu per Deinite e tiro libero per i padroni di casa, si incarica della battuta Cuppari ma Bianchi si esalta e respinge. Nel power play susseguente lo stesso Cuppari si fa perdonare dell’errore mettendo a segno al 17’,21” la rete del vantaggio per la formazione di Giovanni Berretta. Il finale di tempo è un susseguirsi di emozioni, occasioni da una parte e dall’altra, Carispezia sfortunata quando vede il montante respingere una botta di Pistelli. Poi arriva il suono della sirena che sancisce la fine del primo tempo con i rossoneri in vantaggio per 2 a 1 punteggio con il quale le due squadre vanno a riposo. Pochi minuti dopo l’inizio del secondo tempo Deinite mette la sua firma sul gol che riporta il punteggio in una situazione di parità: Hockey Sarzana, AS Viareggio 2 a 2. Al minuto 29’,20” Cuppari serve Pistelli con un tiro/assist che mette in condizione l’attaccante rossonero di segnare il gol del 3 a 2. Carispezia che potrebbe allungare ma la traversa nega la rete a Cuppari. Al 34’,39” il Viareggio si riporta in parità, Crudeli serve un preciso assist a Spagnuolo che è bravissimo a battere Berretta e a portare il parziale sul 3 a 3. Al 39’,24” i Viareggini si portano in vantaggio con Spagnuolo, bravissimo a incunearsi dentro l’area e a battere Berretta. Sarzana reagisce con veemenza, al 43’ colpisce un palo con Pistelli. Poi trova il pareggio, al 44’,33” quando l’arbitro Righetti concede un tiro di rigore, si incarica della battuta Cuppari, Bianchi respinge, ma lo stesso Cuppari è bravo a trasformare in rete la respinta del portiere toscano e a riportare il risultato in parità. Finale incandescente, ne approfitta Pistelli che con una conclusione dalla distanza al 47’,44” porta in vantaggio i padroni di casa. Passano nove secondi e gli ospiti hanno la ghiotta occasione per pareggiare quando l’arbitro concede ai Viareggini il tiro di prima per il decimo fallo commesso dai rossoneri. Si incarica della battuta Crudeli ma la sua conclusione colpisce la traversa. Mossa della disperazione di mister Martini nell’ultimo minuto di gioco, che toglie il portiere e inserisce il quinto giocatore di movimento, ne approfitta Pistelli che a 11” secondi dal suono della sirena finale mette a segno il gol del definitivo 6 a 4 a porta sguarnita. Con questo successo il far-team rossonero conquista il secondo posto in solitario in piena zona final-eight.

Il Presidente Corona a fine gara raggiante ha dichiaratonon mettiamo nessun limite ai nostri ragazzi siamo veramente orgogliosi di loro”.

Più informazioni su