laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Canola e Filosi protagonisti della prima giornata della Coppi e Bartali

Più informazioni su

Il giovane talento italiano Iuri Filosi si inserisce nella fuga di giornata e guida ora la classifica GPM con 7 punti. Solo una foratura gli impedisce di restare nella fuga vincente. Nella volata di gruppo alle spalle dei due fuggitivi bravo a inserirsi Marco Canola, terzo in volata e quinto al traguardo.

 23 marzo, Gatteo – Coppi e Bartali
Prima giornata alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali, suddivisa in due semi-tappe, la prima in linea, la seconda a cronometro e #OrangeBlue subito protagonisti con Iuri Filosi e Marco Canola.

Iuri Filosi, il giovane talento italiano, lanciato dal team NIPPO Vini Fantini affronta nel 2017 il suo terzo anno tra i PRO, dopo una buona Tirreno-Adriatico e una brillante Milano-Sanremo oggi si lancia nella fuga di giornata, composta da 8 corridori e conquistando 7 punti nella speciale classifica dei GPM che ora conduce. Una sfortunata foratura non gli consente di restare con Laurent Pichon, vincitore della prima semi-tappa e Lilian Calmejane.
Alle spalle del duo di testa si scatena quindi la volata guidata da Elia Viviani (Team Sky). Terzo in volata e quindi quinto complessivo sul traguardo di Gatteo ancora Marco Canola, che dopo il 20° posto alla Milano-Sanremo conferma la sua buona condizione, ben supportato dalla squadra a cominciare dall’altro velocista del team Eduard Grosu.

Seconda semi-tappa di giornata a “doppia cronometro”, con le squadre suddivise in due gruppi. 14° posto sui 50 totali per il primo gruppo #OrangeBlue composto da Marco Canola, Iuri Filosi, Ivan Santaromita ed Eduard Grosu.

In ammiraglia il DS Mario Manzoni, conferma la buona prestazione dei suoi: “I ragazzi si sono ben comportati. Il primo obiettivo era entrare nella fuga di giornata lottando per la maglia dei GPM. In questo è stato molto bravo Iuri Filosi che ora è nel vivo dei giochi con 7 punti anche se da qui a domenica ci sarà da lottare. Peccato per la sua foratura proprio quando i due corridori francesi hanno portato l’attacco decisivo, avremmo potuto puntare alla tappa. L’uomo designato per la volata di gruppo era Marco Canola, ho visto un bel lavoro di squadra a cominciare dall’altra ruota veloce del team Eduard Grosu.Bisogna continuare così giorno dopo giorno e ci prenderemo le nostre soddisfazioni.”

Image

Più informazioni su