laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Congresso PD: presentati comitati a sostegno di Orlando

GENOVA – Ridurre le distanze. Per riportare il PD al centro della società. E tornare a parlare a quanti non sentono più il Partito Democratico come la propria casa.

E’ il messaggio che i rappresentanti del Comitato regionale e del Comitato  genovese a sostegno della mozione congressuale di Andrea Orlando hanno trasmesso questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione. Già nei prossimi giorni partiranno le prime iniziative a sostegno della mozione.

Fanno parte del Comitato regionale:

il sindaco di Sestri Levante Valentina Ghio in qualità di presidente
il presidente del Consiglio comunale di Genova Giorgio Guerello in qualità dicoordinatore
il consigliere municipale Federico Tanda in qualità di responsabile organizzativo

Per il Comitato genovese a sostegno di Orlando ricoprono questi ruoli:

l’europarlamentare Renata Briano in qualità di presidente
il presidente del Municipio Medio Levante Alessandro Morgante in qualità dicoordinatore
il capogruppo PD in Consiglio comunale a Genova Simone Farello in qualità di responsabile organizzativo

“Negli anni abbiamo assistito a un incremento delle distanze tra cittadini e politica. La mozione congressuale di Andrea Orlando, e lo dimostra anche il suo impegno come Ministro, vuole recuperare questa distanza – dichiara Valentina Ghio – . Per riportare il Partito Democratico allo spirito con il quale è nato dieci anni fa, quando diverse culture politiche hanno deciso di unirsi”.

“Hanno aderito a questo Comitato amministratori a diversi livelli – spiega Giorgio Guerello – e questo è un valore aggiunto. A mio parere il senso della mozione di Andrea Orlando è quello di ricucire sia  le diverse anime del partito sia il legame del partito stesso con i cittadini e i corpi intermedi. CI impegneremo a ridare impulso allo spirito del Partito Democratico per gestire la cosa pubblica al meglio”.

Sempre tra i parlamentari liguri che sostengono Andrea Orlando in questa fase congressuale Lorenzo Basso, Mara Carocci, Mario Tullo, Anna Giacobbe, Donatella Albano e l’europarlamentare Brando Benifei.