laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Davide Mazzola riconfermato Presidente dell’Unione Installazioni ed Impianti CNA La Spezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – L’Assemblea quadriennale elettiva dell’Unione Installazioni ed Impianti riconferma alla Presidenza Davide Mazzola.

L’imprenditore rappresenterà anche per i prossimi quattro anni gli operatori del settore dell’Impiantistica associati della Confederazione degli artigiani e della piccola e media impresa della Spezia.

“Ringrazio gli impiantisti associati della CNA per la riconfermata fiducia nei miei confronti” dichiara Davide Mazzola.

I settori termoidraulico ed elettrico sono per La Spezia tra i più significativi, a livello associativo la provincia conta  oltre 100 imprese termoidrauliche e una valida presenza di attività d’elettronica (19  quelle associate alla CNA, tanto da portare La Spezia al 13° posto livello nazionale) non mancano poi altre tipologie d’impresa tra ascensoristi, antennisti e riparazione elettrodomestici, anche se è molto facile trovare attività che seppur riconducibili per Codice ATECO al settore operi in più campi, come nel caso dei riparatori elettrodomestici che spesso svolgono anche attività di elettricisti.

A livello spezzino il 31% delle imprese di impiantistica si riconoscono nell’associazione di Via Padre Giuliani, su 696 imprese iscritte in Camera di Commercio 220 sono associate alla CNA. Si tratta d’attività importanti anche in termini d’occupazione: 100 di queste imprese si attestano su una media di 3/4 dipendenti esclusi i soci e una decina hanno oltre 10 dipendenti.

Nell’ambito dell’Assemblea d’Unione è stato nominato portavoce dei Termoidraulici Errico Castellini che commenta: “Sono molto contento per questo incarico che svolgerò proseguendo l lavoro svolto in questi anni  anche con il supporto di Dario Granella. E’ un momento impegnativo per la nostra categoria a causa delle procedure richieste dagli adeguamenti normativi, ma il nostro intento è svolgere nei migliore dei modi il nostro lavoro con continuo aggiornamento su procedure e materiali e attenzione alla sicurezza”.

Più informazioni su