laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Granfondo Città della Spezia… sicurezza e ospitalità prima di tutto

LA SPEZIA – Una giornata con tempo variabile ha inficiato solo in parte la 22a edizione della GF città della Spezia. Infatti nonostante la pioggia caduta fino a 1 ora prima della partenza, oltre 1100 appassionati dei 1520 iscritti sono partiti dal Viale Mazzini. A premiare la loro fiducia una splendida giornata li ha accompagnati fino al primo pomeriggio permettendo loro di vedere lo spettacolo delle Cinque Terre come raramente si può fare. Da quest’anno il CO di Spezia (GS Tarros) aveva deciso di tornare a inserire la salita del Bracco sul percorso lungo allungando a 130 i km da pedalare.

foto_4

Questa scelta tecnica corretta, si è fatta sentire nelle gambe dei 500 ciclofondisti che hanno scelto questa opzione allungando di oltre 1 ora il tempo impiegato rispetto alle ultime stagioni. A parte una cinquantina, tutti gli altri sono riusciti a non prendere acqua nel finale di gara. Anche il pasta party (gratuito anche per i familiari), comprendeva un ricco piatto di porchetta, oltre a dell’ottima pasta al pesto e ad una focaccia ligure spettacolare, il tutto si è svolto come tradizione nel parchetto del centro Allende con temperature primaverili almeno fino alle ore 15, quando un temporale ha costretto a rientrare gli ultimi classificati nel centro adiacente.In ogni caso come clima, da vedersi un bicchiere mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto, mentre dal punto di vista organizzativo (percorso, strade, sicurezza) tutto perfetto in linea con gli standard organizzativi di questa manifestazione.

foto_3

Per dovere di cronaca vittoria assoluta nel corto per Ragazzini Francesco (team MP Filtri) mentre nel lungo per Pozzetto Federico (Cannondale Gobbi FSA). Entrambi hanno anticipato di pochi secondi, la volata di gruppetti di 7-8 inseguitori.

foto_2

Il weekend di Spezia era cominciato il sabato pomeriggio con una serie di attività rivolte ai bambini dai 3 ai 10 anni che si sono divertiti a pedalare, giocare a basket, calcio, correre con la collaborazione di Decathlon Santo Stefano di Magra. Tre ore di divertimento con tanti gadget regalati dal GS Tarros. Anche per loro tempo variabile ma per fortuna niente pioggia e tanta allegria.