laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Approvato il Bilancio del Comune della Spezia

Più informazioni su

Dichiarazione del vicesindaco e assessore al bilancio Cristiano Ruggia.

LA SPEZIA – “Abbiamo approvato un bilancio – ha dichiarato il vicesindaco e assessore al bilancio Cristiano Ruggia – che pone politicamente attenzione alle fasce più deboli, avanzato da un punto di vista sociale: nessun aumento di tariffe, tasse, tributi, nessun taglio a servizi, contenimento della spesa e lotta all’evasione fiscale.

Anzi, per quanto riguarda la Tari, grazie al lavoro dell’assessore Tartarini, c’è una diminuzione della tariffa stessa.

Si conferma l’esenzione al pagamento dell’addizionale Irpef per i redditi sotto i 15 000 euro, i 250 000 euro a disposizione per sgravi sulla Tari, l’aliquota ridotta per chi affitta a canone concordato. Arte non dovrà più corrispondere la Tasi, risparmiando così risorse da utilizzare per le manutenzioni. Da ultimo, l’introduzione di sgravi per la Tari a chi conferisce alimenti alle mense dei poveri.

Per quanto riguarda le spese di investimento, nell’anno 2017, ammontano a 12,2 milioni di euro.  Inoltre, a seguito di politiche di riduzione dell’indebitamento, il debito complessivo al 31.12.2017 sarà di € 46,8 milioni di euro con una riduzione di circa 23, 7 milioni rispetto al valore al 31.12.2011.

Il piano delle opere, seguito dall’assessore Mori, è incentrato particolarmente nelle manutenzioni, adeguamento sismico degli edifici, scuole in particolare, e adozione dell’appalto integrato delle manutenzioni anche per gli edifici di proprietà comunali.

Un bilancio, dunque, in linea anche con la recente proposta di piattaforma dei sindacati confederali che chiedono: sostegno al disagio sociale e mantenimento di livelli adeguati di welfare, lotta all’evasione fiscale, nuova politica sull’edilizia residenziale pubblica, recupero del patrimonio esistente, contrasto alla povertà.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti gli assessori, i dirigenti Massimiliano Curletto, Barbara Rodighiero e Claudio Canneti, tutto il personale comunale per il fondamentale lavoro di squadra che ci ha consentito di raggiungere questo risultato. Un grazie va anche a tutti i portatori di interesse con cui ci siamo confrontati nella definizione della manovra e, naturalmente, alla presidente della II Commissione Consiliare Tiziana Cattani, ai componenti della stessa e alla maggioranza tutta”.

Alcuni punti salienti del Bilancio 2017 del Comune della Spezia

Addizionale Comunale all’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)  – Confermata per l’anno 2017  l’aliquota allo 0,6% con soglia di esenzione per redditi complessivi fino ad un importo di Euro 15.000,00
Determinazione aliquote e detrazioni IMU e TASI 2017 – Estesa agli alloggi ARTE ( adibiti ad abitazione principale dell’assegnatario ed aventi le caratteristiche di alloggio sociale). Nel 2016 gli alloggi ARTE erano assoggettati a TASI allo   0,25 %.  Tale modifica è stata introdotta a seguito di chiarimenti legislativi.
Modifiche al vigente regolamento CIMP – Introdotta esenzione Cimp per la pubblicità effettuata da organizzazioni politiche e sindacali, comitati associazioni, fondazioni ed ogni altro ente che non abbia scopo di lucro. Con questa modifica viene adeguato il vigente regolamento CIMP alle disposizioni già contenute nel regolamento COSAP, nel quale è prevista già l’esenzione per le Onlus.
Modifica al vigente Regolamento sull’imposta di soggiorno nella Città della Spezia – Adeguamento regolamentare conseguente alla sentenza n.22 del 22/09/2016 pronunciata dalla Corte dei Conti Sezioni Riunite che chiarisce che i soggetti operanti presso le strutture ricettive incaricati della riscossione e del riversamento dell’imposta di soggiorno assumono la funzione di agenti contabili e sono tenuti conseguentemente alla resa del conto giudiziale della gestione svolta. E’ stato individuato in Speziarisorse l’agente contabile principale per la rendicontazione al Comune dei versamenti dell’imposta di soggiorno, mente i singoli gestori delle strutture ricettive assumono la qualifica di sub agenti contabili tenuti alla presentazione del proprio conto giudiziale esclusivamente a Speziarisorse spa.
Modifica al vigente regolamento TARI- Introdotto l’articolo 25-TER Adeguamento regolamentare che recepisce le disposizioni di cui all’art 17 legge 166/2016 che prevede che il Comune possa applicare un coefficiente di riduzione della TARI proporzionale alla quantità dei beni e dei prodotti ritirati dalla vendita e oggetto di donazione per scopi sociali. In sede sperimentale di prima applicazione si è deciso di circoscrivere il campo dei possibili beneficiari per valutare a consuntivo l’impatto dell’agevolazione (perchè il costo verrà ripartito su tutta l’utenza nel piano finanziario) ed eventualmente ampliarlo. Le scelte attuate per il 2017 sono le seguenti: 1 previsto uno sconto pari a 0,10 euro/kg conferito, con il limite massimo del 5% di abbattimento della TARI.
Incrementato lo stanziamento a bilancio di recupero evasione tributaria. Si passa infatti da 4.750.000,00 del 2016 a 5.200.000,00 del 2017.Sono previste infatti nuove attività di recupero base imponibile.

Più informazioni su