laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ricordo di Mauro Franceschini

LA SPEZIA – A distanza di un mese e mezzo dalla tragedia di Gressoney, Caprigliola ricorda Mauro Franceschini, l’alpinista che ha perso la vita a 59 anni insieme ai compagni di cordata Antonella Gerini, Fabrizio Recchia e Antonella Gallo. Domani domenica 2 aprile gli amici scopriranno una targa ricorda nella zona del campanile subito dopo la messa nella chiesa di San Nicolò dove si svolsero la funzione funebre e l’ultimo saluto. L’appuntamento è fissato attorno alle 11,15, con benedizione del parroco della frazione don Michelangelo Romei. Non a caso è stato scelto un luogo del genere per mantenere vivo la memoria: Mauro ogni anno scalava il campanile per appendere la calza della Befana e far contenti i bambini. Non solo, durante la festa della Madonna del Buon Consiglio scalava il campanile per fissare nel punto più alto le luci della famosa ‘nave’ illuminata di Caprigliola. L’allestimento della targa è il frutto di una raccolta soldi degli amici in nome di Mauro Franceschini, soldi in parte devoluti al Soccorso alpino.