laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carabinieri: cinque arresti e due denunce in diverse operazioni

Più informazioni su

LA SPEZIA – Cinque arresti e due denunce da parte dei Carabinieri del comando provinciale in diverse operazioni in questo weekend. I militari della Spezia principale hanno rintracciato e arrestato A.D:, di 40 anni, destinatario di un ordine di esecuzione per espiazione di una pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Genova: L’uomo dovrà espiare un anno e due mesi di reclusione per cumulo pene concorrenti ed è stato tradotto presso il proprio domicilio.

I militari del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato M.J.M., dominicano di 22 anni, operaio. Questi era destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura della Spezia e dovrà espiare 3 anni, 2 mesi e 17 giorni di reclusione per il reato di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.  Il giovane è stato associato alla Casa Circondariale.

I carabinieri di Riomaggiore hanno denunciato, nell’ambito del servizio mirato alla prevenzione dei borseggi nelle stazioni ferroviarie delle 5 Terre, due donne: O.F., romana di 26 anni, C.M., 48 anni, della Bosnia Erzegovina, entrambe domiciliate a Genova. La O. risulta destinataria di foglio di via obbligatorio da tutti i Comuni della fascia costiera delle Cinque Terre emesso dalla Questura della Spezia il 30 giugno scorso e valevole per tre anni. Entrambe le donne  sono state proposte per la sorveglianza speciale con obbligo di dimora a Genova.

Uno spezzino di 25 anni, M.B., destinatario di un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla procura della Spezia, è stato arrestato dai Carabinieri di Mazzetta e tradotto al proprio domicilio in quanto deve scontare 1 mese di reclusione per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, reato commesso a Vezzano Ligure nel 2013.

Stesso ordine di esecuzione emesso dalla procura della Spezia nei confronti di P.C., spezzino di 53 anni, L’uomo, arrestato dai Carabinieri di Mazzetta e tradotto al proprio domicilio,deve espiare 6 mesi e 20 giorni di reclusione per lesioni personali aggravate, commesse alla Spezia nel 2008. Infine un altro ordine di carcerazione  per la espiazione di 3 mesi di reclusione per lesioni personali aggravate commesse nel 2013 a Santo Stefano Magra, è stato emesso dalla procura della Spezia  nei confronti di N.B., di 31 anni, residente a Bolano. L’uomo è stato tradotto presso il proprio domicilio.

Più informazioni su