laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

CISL e UIL contro la decisione sull’area ex Sio che apre ad altra grande distribuzione

Più informazioni su

Talamone (CISL): “Siamo perplessi dalla decisione sull’area ex sio. Il disco verde a un altro supermercato da parte del comune è incomprensbile. Con questa decisione il comune mette a richio dei posti di lavoro”. Callegari (UIL): la decisione del comune ci lascia allibiti.

LA SPEZIA – «Siamo perplessi dalla decisione del Comune, e lo diciamo senza voler dare adito a strumentalizzazioni politiche, di dare la concessione a un nuovo centro commerciale con annesso supermercato nell’area ex Sio», osserva Mirko Talamone, segretario confederale Cisl. «Non capiamo i criteri di questa decisione anche se facente parte del vecchio Puc – aggiunge-. Riteniamo quella zona già abbondantemente ricca di offerta commerciale. Questo scenario mette a rischio il piccolo commercio e gli operatori, spesso precari, della grande distribuzione che già gravita nell’area. Siamo disponibili a un confronto con le istituzioni per indicare proposte alternative valutando anche i pareri della Soprintendenza e della Regione e alla luce delle bonifiche da realizzare prima dieffetture ogni possibile intervento». Così anche Marco Callegari, Uiltucs. «La decisione ci lascia stupiti perché dare il via ad altri insediamenti di quel tipo vuol dire solo mettere a rischio il piccolo commercio e i posti di lavoro delle altre strutture già esistenti»

Più informazioni su