laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

TARI premiati i cittadini: la tassa subirà una riduzione del 15-20%

Più informazioni su

Il territorio oltre il 70% di raccolta differenziata.

LERICI – I cittadini da oggi raccolgono i frutti del loro impegno. Le bollette delle utenze domestiche subiranno infatti una diminuzione del 15-20% a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare e della superficie dell’immobile, grazie al comportamento virtuoso dimostrato dalla cittadinanza nel conferimento dei rifiuti all’interno del sistema di raccolta domiciliare.

Il sistema di raccolta è oggi a pieno regime e vede il territorio comunale sopra il 70% di raccolta differenziata da luglio 2016. Un grandissimo risultato che ha avuto ripercussione sulla tariffa dei rifiuti del 2017 e che ha visto una riduzione di circa 350.000 euro nel piano economico finanziario di Acam. La riduzione ha riguardato in particolar modo la voce di spesa di smaltimento del secco non riciclabile, per il quale abbiamo speso 800.000 euro nel 2015 – sistema stradale -, 425000 euro nel 2016 – dal sistema stradale al sistema domiciliare – e si ipotizza una spesa di 200.000 euro nel 2017 – sistema domiciliare integrale. Per comprendere il grande risultato raggiunto basta confrontare le tonnellate di secco prodotte a gennaio 2016 e 2017: 365 contro le 100 dell’anno in corso.

˂La risposta della cittadinanza è stata eccezionale e vogliamo premiarla applicando una riduzione significativa della tariffa – commenta Claudia Gianstefani, Consigliere delegato all’Ambiente -. Anche Regione Liguria ha premiato Lerici con un contributo di 57.000 euro, ottenuto grazie alla presentazione del piano comunale per l’incremento della raccolta differenziata. E’ stata inoltre mantenuta la riduzione prevista per chi attua il compostaggio domestico. Una pratica che in futuro vorremmo ulteriormente incentivare˃.

Nuovo e importante provvedimento riguarda inoltre la Tari applicata alle catenarie: è stata infatti applicata una modifica regolamentare grazie alla quale la tassa sui rifiuti subirà una riduzione pari al 40%. ˂Per la stagione si stanno vagliando diverse ipotesi, ma l’idea è quella di realizzare un servizio ad hoc per gli utenti delle catenarie. Le associazioni si sono dimostrate collaborative e propositive nell’affrontare l’argomento, che abbiamo approfondito anche grazie all’importante contributo del Comandante Ciardiello – aggiunge Claudia Gianstefani -. Il percorso che ci vede protagonisti in un necessario cambio di direzione in materia di rifiuti è ancora migliorabile e sono certa che, con l’introduzione della tariffazione puntuale, andremo incontro a un ulteriore, importante salto di qualità˃.

Prosegue inoltre il confronto con la popolazione, delle quali accogliere impressioni, critiche e suggerimenti. Il prossimo appuntamento in programma è previsto a Tellaro, sabato 8 aprile alle ore 17.30 nella sede della Società di Mutuo Soccorso.

Più informazioni su