laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Presentata “La Smart School”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Questa mattina, presso la sede di Confindustria, il Gruppo Giovani di Ance La Spezia e l’Istituto comprensivo I.S.A. 2 Medie “2 Giugno”, alla presenza degli alluni e molti dei loro genitori, hanno presentato “La Smart School”, progetto relativo alla scuola ideale per gli allievi delle classi IIC e IIIA.

L’iniziativa si inserisce nel concorso di idee “Macroscuola – Progetta la tua scuola ideale”, iniziativa nazionale ideata e organizzata dai Gruppi Giovani di Ance Liguria, Lombardia, Piemonte e Veneto.

Il concorso prevede la realizzazione di un progetto relativo ad un nuovo edificio scolastico, pensato ed attuato dai soggetti destinatari, gli alunni stessi.

Il presidente del Gruppo Giovani di Ance La Spezia, Edoardo Vernazza ha ringraziato la Preside Antonella Minucci e le professoresse Dina Pecchinenda e Liana Locatelli , per aver deciso, unico istituto scolastico in provincia, di partecipare al concorso di idee.

Il Gruppo Giovani di Ance, con il concorso, vuole a creare un nuovo rapporto con la realtà scolastica, stimolando gli allievi a proporre progetti relativi alla propria scuola ideale mediante l’utilizzo di nuove tecnologie.

L’obiettivo finale è quello di dar vita ad un modello di scuola – come luogo di vita e di crescita – che nasca direttamente dalle esigenze e dai desideri di coloro che principalmente la vivono.

Da anni Ance considera la scuola un investimento prioritario per la competitività e lo sviluppo del paese, ritenendo l’istruzione un obiettivo strategico ed un bene prezioso per la società e l’economia.

In particolare gli edifici scolastici, la loro adeguatezza, la loro rispondenza alle nuove esigenze di apprendimento e di insegnamento, la loro capacità di osmosi con l’ambiente di riferimento, sono alla base di un sistema educativo rinnovato ed efficiente, volano per lo sviluppo economico e sociale dei territori.

Tutti i progetti verranno valutati secondo criteri di originalità, realizzabilità, componenti innovative e autenticità da una Giuria presieduta dalla Presidente di Ance Nazionale, Roberta Vitale e costituita da un rappresentante qualificato per ciascuna regione proveniente dal mondo delle costruzioni, economico, politico e della scuola.

In premio una lavagna interattiva multimediale LIM che verrà consegnata alla classe degli alunni vincitori durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà a Milano il prossimo 27 aprile.

Il presidente dei giovani di Ance, Vernazza, inoltre “ha fatto i complimenti ai ragazzi perché il progetto elaborato individua la scuola quale luogo dove si deve l’ integrazione fra le varie culture, e soprattutto, di aver trattato il tema della gestione e riciclo dell’acqua argomento per troppo tempo trascurato.

Il tema del rinnovo del patrimonio scolastico ha assunto negli ultimi anni una rilevanza strategica sia in termini di qualità dei servizi a favore dei cittadini, sia nel più ampio ambito della messa in sicurezza del territorio.

La realizzazione di nuovi edifici scolastici o il rinnovo di quelli esistenti deve rispondere alla necessità di garantire le migliori condizioni di sviluppo sociale del territorio, in quanto incidono in modo determinante sulla formazione delle nuove generazioni.

Il Progetto è quindi un’occasione per mettere a frutto la creatività degli studenti, permettendo loro di sperimentare modalità “adulte” di progettazione.

Presenti:

Edoardo Vernazza – Presidente Gruppo Giovani di Ance La Spezia;

Antonella Minucci – Dirigente Scolastico

Professoressa Dina Pecchinenda

Professoressa Liana Locatelli

Più informazioni su