laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Zephyr Trading strappa un punto alla vicecapolista

Più informazioni su

ZEPHYR TRADING – PARELLA TORINO 2 – 3

Set: 21-25 / 26-24 / 22-25 / 27-25 / 10-15.

Durata: 26 minuti / 32 / 31 / 33 / 12.

ZEPHYR TRADING VALDIMAGRA: Grassi 0, Podestà 0, Nitti 18, De Rosa 18, Diouf 6, Scatizzi 4, Perissinotto 23, Giannarelli 9, Iacopini 2, Oddo libero; n.e. Benevelli. All. Marselli; vice Caselli.

PARELLA TORINO: Simeon 2, Filippi 0, Gerbino 19, Maletto 13, Salza 10, Costa 2, Figliolia 14, Gribov 12, Smerilli libero; n.e. Siri, Martina, Enna, Putetto. All. Battocchio; vice Cergna.

ARBITRI: Ferraro e Viterbo.

Probabilmente la miglior Zephyr Trading finora in questa stagione sportiva (non solo e forse neanche tanto per il gioco, quanto anzitutto per il piglio, basti guardare il modo in cui ha vinto i due set che s’è aggiudicata) strappa un punto alla vicecapolista e non sfigura nello stesso tie-break. Una lunghezza, quella guadagnata per l’occasione, da prendere come oro insieme alla soddisfazione di aver giocato bene e venduto molto cara la pelle. Cronaca…

Al Palaconti padroni di casa classicamente in campo con Grassi al palleggio e Nitti opposto, capitan De Rosa e Diouf centrali, Perissinotto e Giannarelli di banda con Oddo libero.

La Parella Torino risponde con Simon in costruzione (dove comparirà fugacemente pure Filippi) e Gerbino in diagonale, al centro Maletto e capitan Salza talvolta rilevati da Costa, all’ala Figliolia e il russo Gribov con Smerilli libero.

Senza particolari problemi l’accaparramento del primo set per i piemontesi, mentre il 4-1 a favore con cui i locali lo avviano, fa subito capire che il secondo sarà diverso. Si sviluppa così una frazione di gara fondamentalmente equilibrata, in cui però i padroni di casa tendono al vantaggio, poi coach Marselli ci mette del suo sfoderando un po’ Podestà in battuta e gettando nella mischia nel finale pure Iacopini. Alla fine i rossoblù la spuntano con un 26-24 che fa pareggio.

Altro 4-1 per la Zephyr in avvio di terzo set, ma stavolta gli ospiti si sbrigano a recuperare la padronanza della situazione e lo stesso ricorso locale a Scatizzi in mezzo, non impedisce loro di far proprio la terza parte del match.

Altalenante il quarto set, in cui ricompaiono sia Scatizzi che Podestà, al termine Nitti firma un 27-25 a vantaggio degli “zephyriani” a chiudere un finale al cardiopalma. Per cui “tie”, nel quale peraltro riecco Iacopini, purtroppo lo scatto decisivo dei torinesi non manca.

A seguire poi gli altri risultati in quella che nel Girone A della Serie B2 maschile nazionale era la 23.a giornata e 10.a del girone di ritorno: Bre Banca-Gerbaudo 3-1, Canottieri-Pvlcerealterra 3-1, Hasta-Novi 0-3, McDonald’s-Benassi 0-3, Nuncassfoglia-Spinnaker 3-0, Sant’Anna Tomcar-Garlasco 0-3; ora “stop” pasquale.

Ne consegue una classifica che recita…Canottieri Ongina Pc punti 60, Parella Torino 54, McDonald’s Fossano Cn 47, Volley Garlasco Pv 42, Benassi Alba Cn e Pallavolo Novi Ligure 39, Gerbaudo Savigliano e Bre Banca San Bernardo Cn 37, Sant’ Anna Tomcar Torino 36, Trading Zephyr 27, Nuncassfoglia Chieri To 25, Spinnaker Albisola Sv 22, Pvlcerealterra Cirié To 16, Hasta Asti 2 (dunque Zephyr tuttora fuori dalla zona-retrocessione).

Nella foto un frangente della partita

Più informazioni su