laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Al Frame un fine settimana di musica in attesa del primo maggio

Più informazioni su

LA SPEZIA – Continua la programmazione del circolo Arci Frame, a partire da oggi, mercoledì 26 aprile, un fine settimana di musica e teatro.

Questa sera sul palco del Frame, ore 22:00, un doppio live: Everest Magma e Saba Saba. Everest Magma è l’alias di Rella the Woodcutter, uno dei più interessanti musicisti che a partire dagli anni 2000 ha portato avanti la tradizione che va dal folk psichedelico al blues, arrivando a lambire anche territori più sperimentali. SabaSaba invece è il trio formato da Andrea Marini e Tommaso Bonfilio [già insieme nei Blind Beast] alla manipolazione nastri ed effetti, accompagnati dalla batteria di Gabriele Maggiorotto [Indianizer], di base a Torino e al lavoro per il loro disco di debutto. Il progetto sviluppa stagnanti divagazioni psichedeliche a partire da beat rimbombanti, sample vocali, sbalzi dub e rumori concreti. Il gruppo sfrutta la propria attitudine alla sperimentazione arrivando a definire un ponte tra psichedelia, musique concrete e produzione dub attraverso un’esperienza rituale, già proposta live in diverse occasioni negli ultimi mesi di supporto a maestri come Lino Capra Vaccina, The Pop Group, all’ Isolation Culture Night [Tpo] presentata dagli His Clancyness, all’interno dello spazio di Libreria Bodoni / Spazio B e molto altro ancora.

Giovedì 27 aprile invece, sempre alle ore 22:00, è in programma Intramoenia, atto performativo di Angela Teodorowsky con i suoni dal vivo di Enrico Cerrato, in arte Petrolio. «Di cosa si nasce», un fiume nero che, lento e inesorabile, ci annega fra le sue acque tetre. Sprofondare nel buio più profondo, nella solitudine delle periferie desolate, nel vuoto del nostro cuore, in mezzo al freddo della nostra anima. Elettronica, shoegaze e metal. Di cosa si nasce e di cosa si muore. Un cerchio che si chiude, stringendoci fino a soffocare. Petrolio nasce nel 2015 per mano di Enrico Cerrato, musicista già molto attivo in ambito metal (Infection Code), industrial (Gabbiainferno) e jazz/noise/punk (Moksa). Angela Teodorowsky, attrice e performer spezzina, ha collaborato con Jochen Arbeit (Einsturzende Neubauten), Julia Kent, Yoko Miura, Masta Staphysagria.

Venerdì 28 aprile, ore 22:30, Frame Live Club presenta Cascao & Lady Maru. Direttamente dalla vera Roma, il ritorno dell’electro-duo è da tempo atteso a La Spezia. Cascao, ballerino e producer, e Lady Maru, dj techno house e musicista punk no-wave, hanno iniziato a lavorare assieme nel 2008. Il loro è uno spettacolo di musica live, danza, con chitarre, sinth, percussioni. Il risultato sono tribalismi, melodie pop con richiami a Talking Heads e alla scena wave degli anni Settanta e Ottanta.

Sabato 29, al Frame, grande esordio del collettivo spezzino 303. In programma 303 Night che, insieme al Frame Live Club presenta il dj set di Lorenzo Carmè. Dalle 22:00 in poi selezione musicale non stop.

Ingresso riservato ai soci Arci. Come sempre il Frame aprirà alle ore 18:30 per aperitivi, panino del giorno, cocktail. Per informazioni: frameliveclub@gmail.com

Più informazioni su