laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Operazione “Aurora” dei Carabinieri. Smantellata una cellula neonazista

Ordinanze di applicazione di misura cautelare e perquisizioni in città e in provincia. 

LA SPEZIA – Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale della Spezia stanno eseguendo perquisizioni e un’Ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale della Spezia, su richiesta di quella Procura, nei confronti di 6 persone, tutte di nazionalità italiana, ritenute responsabili dei reati di “associazione finalizzata all’incitamento alla discriminazione e alla violenza per motivi razziali, etnici e nazionali” ed a vario titolo anche per reati di danneggiamento e danneggiamento seguito da incendio aggravati.

L’indagine, codificata “AURORA”, coordinata dal Procuratore della Repubblica della Spezia, dott. Antonio Patrono, è stata sviluppata a partire dal maggio 2016 a seguito di denunce-querele presentate presso la Stazione Carabinieri di Ceparana (SP) per l’imbrattamento, avvenuto con l’apposizione di svastiche e simboli nazisti, vergati con vernice spray nera, all’esterno della locale sede del “Partito Democratico”.

I sospetti venivano subito indirizzati nei confronti di noti militanti dell’ultradestra locale che, a distanza di pochi giorni, venivano sottoposti a perquisizione e trovati in possesso di armi bianche, materiale documentale – di chiara ispirazione nazista – e informatico di indubbio interesse.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11