laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sportello gratuito “Mille modi di leggere e di studiare”

Più informazioni su

LA SPEZIA – L’Associazione Aiuto DSA rende noto che a partire da martedì 02 maggio 2017 presso la nuova sede della Biblioteca Civica “P. M. Beghi”, in via del Canaletto 100, sarà nuovamente disponibile lo sportello gratuito “Mille modi di leggere e di studiare”, progetto patrocinato dal Comune della Spezia, che tutti i martedì, dalle 14:30 alle 17:00, consentirà ad alunni con dislessia, disturbi specifici dell’apprendimento, bisogni educativi speciali e difficoltà nello studio di incontrare e ricevere l’aiuto di operatori dell’Associazione Aiuto Dsa La Spezia ONLUS e dei suoi soci professionisti.

L’Associazione Aiuto DSA, fondata da quindici genitori, insegnanti,

clinici, educatori e tutor DSA, attualmente ha raggiunto oltre 400 iscritti e da ormai 4 anni è un punto di riferimento per le famiglie e per le scuole nella provincia della Spezia, visto l’impegno costante rivolto soprattutto

a bambini e ragazzi con diagnosi di DSA, cioè Disturbi specifici dell’Apprendimento (in particolare dislessia, discalculia, disortografia e disgrafia), ma anche a bambini con diagnosi ADHD, ovvero disturbo di attenzione ed iperattività, ed a bambini con difficoltà nello studio.

Inoltre, l’Associazione informa che sono sempre attivi l’info point didattico ed educativo su prenotazione, per avere informazioni e supporto su come affrontare questi temi, su dove fare diagnosi, su quali programmi gratuiti sono disponibili, e l’info point legale su appuntamento, tenuto dall’avvocato Massimiliano Del Fiandra, per avere supporto e consulenza legale specialistica sull’indennità di frequenza.

Infine, a partire dalle 21,00 di lunedì 08 maggio 2017, presso il Circolo della Cassa di Risparmio della Spezia, in via Colombo 129, angolo via De Nobili, si svolgerà il primo degli incontri formativi organizzati dall’Associazione Aiuto DSA e rivolti ad insegnanti, genitori, studenti

laureandi ed interessati sul tema dei bisogni educativi speciali, dal titolo “Porte aperte ai BES 2017”. Il primo appuntamento dal titolo “Disgrafia o disgrafie?: definizione e correlazioni con altri disturbi” sarà tenuto dalla dott.ssa Claudia Brancati (Psicologa e Psicoterapeuta); obbligatoria la prenotazione telefonando al numero 3662743537 oppure inviando una mail a aiutodsalaspezia@gmail.com (è richiesto un contributo di euro 5,00 per l’Associazione).

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la dott.ssa Consuelo Casella al cell. 366 2743537 e la dott.ssa Daniela Garau al cell 347 5456311, oppure inviare una mail a aiutodsalaspezia@gmail.com, visitare il sito www.aiutodsalaspeziaonlus.it e la pagina facebook aiutodsalaspezia.

Più informazioni su