laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Guerri e Pizzarotti: asse per la Pontremolese

Più informazioni su

Incontro a Parma organizzato da Effetto Spezia.

LA SPEZIA – Trasferta parmigiana per il candidato a sindaco Giulio Guerri della lista civica “Per la Nostra Città” che, insieme a una delegazione di Effetto Spezia, ha incontrato il sindaco Federico Pizzarotti e alcuni consiglieri del suo gruppo Effetto Parma. L’incontro, al quale hanno partecipato per Effetto Spezia i tre candidati al Consiglio Comunale della lista “Per la Nostra Città con Giulio Guerri” Massimo Baldino, Cristiana Guidolin e Fabio Vistori, è stato una valida occasione per mettere a punto strategie programmatiche comuni con l’obiettivo di saldare un’alleanza funzionale tra le due città, le cui potenziali sinergie possono essere alla base di un importante processo di rilancio socio-economico dei due territori, ma sono state fino ad oggi mortificate dalla volontà politica manifestata dal Pd nei vari livelli decisionali (nazionale, regionale, provinciale, comunale), da cui è derivato un grave danno agli interessi generali della comunità spezzina.

“L’identità di vedute sulle tematiche centrali della vita amministrativa – ha dichiarato Guerri al termine del lungo e proficuo colloquio avuto con il sindaco Pizzarotti – ci porta ad assumere fin da ora l’impegno, in caso di vittoria di entrambi alle prossime elezioni, a realizzare un asse Parma – La Spezia, incentrato sulle storiche rivendicazioni delle nostre comunità, a partire dal raddoppio della ferrovia Pontremolese, la cui mancata programmazione e realizzazione è una vergogna lasciata in eredità da amministrazioni e governi che si sono totalmente disinteressati a quest’opera. Che noi riteniamo invece una priorità. In questi anni, il Pd spezzino, succube degli interessi di Genova, non ha mosso un dito a favore di questa pur necessaria infrastruttura, lasciando invece che tonnellate di milioni di euro fossero destinate ad altri interventi invisi alle comunità locali come il terzo valico. In qualità di sindaci delle nostre rispettive città, Pizzarotti ed il sottoscritto garantiremo il massimo sforzo possibile per porre fine a una vicenda, che, per quanto riguarda Spezia in particolare, rappresenta la cartina di tornasole del totale fallimento di una classe politica incapace e lontana dai bisogni dei cittadini”.

Più informazioni su