laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia a Forte dei Marmi o vince oppure chiude la stagione dei “miracoli”

Più informazioni su

Una annata straordinaria, la migliore da quando Carispezia Sarzana è approdata un Serie A1. Tre perle indimenticabili: final eight di Coppa Italia, final four di Coppa Cers e play-off scudetto. Un trittico indimenticabile, che potrebbe chiudersi mercoledì a Forte dei Marmi in gara due dei play-off scudetto“ Spero solo che nella testa della gente di Sarzana la sconfitta interna patita sabato scorso contro il Forte dei Marmi non abbia intaccato minimamente lo straordinario percorso che abbiamo fatto in questa stagione – dichiara il Presidente Maurizio Corona – potevamo sicuramente fare di più sabato scorso, ma loro sono una grandissima squadra Ora mercoledì a Forte dei Marmi sarà una “mission impossible” ma credo che abbiamo le possibilità di stupire tutti e portarli a gara tre, anche perché se credi in te stesso tutto può succedere.” (nella foto il “gruppo” forza della squadra rossonera)

La favolosa stagione del Carispezia Sarzana potrebbe calare il sipario mercoledì 10 Maggio contro la prima della classe. Al Palasport di Forte dei Marmi i ragazzi di Francesco Dolce, dopo aver conquistato la Final Eight di Coppa Italia, la Final Four di Coppa CERS e i playoff, che li ha visti sconfitti in gara 1 sabato scorso a Sarzana, con la sola vittoria potrebbero continuare il cammino di questa meravigliosa stagione e portare i Campioni d’Italia a gara 3 sabato prossimo. Un annata straordinaria, la migliore da quando Carispezia Sarzana è approdata un Serie A1. Negli occhi c’è ancora la muraglia rossa del Pala Barsacchi: eccezionale “ Spero solo che nella testa della gente di Sarzana la sconfitta interna patita sabato scorso contro il Forte dei Marmi non abbia intaccato minimamente lo straordinario percorso che abbiamo fatto in questa stagione – dichiara il Presidente Maurizio Corona – potevamo sicuramente fare di più sabato scorso, ma loro sono una grandissima squadra Ora mercoledì a Forte dei Marmi sarà una “mission impossible” ma credo che abbiamo le possibilità di stupire tutti e portarli a gara tre, anche perché se credi in te stesso tutto può succedere..” I Sarzanesi incontreranno nei quarti di finale di ritorno i Campioni d’Italia del Forte dei Marmi, che è sicuramente una delle formazioni favorite alla vittoria del tricolore. Il Carispezia sarà impegnato per la quinta volta in stagione contro il Forte dei Marmi, questa volta per la gara di ritorno dei quarti di finale dei playoff che ricordiamo si disputano al meglio delle tre partite. Le precedenti quattro partite tra le due squadre hanno visto 4 vittorie dei rossoblu di Bresciani. A Follonica nei quarti di finale di Coppa Italia i rossoneri fecero sudare le proverbiali 7 camicie a Torner e compagni. Mentre sabato scorso dopo un primo tempo combattuto e giocato alla pari i rossoneri hanno dovuto cedere alla strapotenza della formazione versiliese.Essere arrivati ai playoff è già la ciliegina sulla torta, speravo di metterci la panna montata vincendo gara 1. Resta comunque un anno straordinario, e un gruppo fantastico – dichiara il Presidente Corona – Si vedeva che i nostri avversari erano di un altro spessore, c’era diversità tra le due squadre nel modo di giocare e soprattutto nelle giocate dei singoli. Loro han fatto valere la loro voglia di non rischiare nulla e hanno messo in mostra un Romero e un Gnata stratosferici.
Eppure la gara a metà del primo tempo si era riaperta con due reti che ci avevano riportati in parità e subito dopo abbiamo fallito due tiri di rigore, a quel punto purtroppo abbiamo lasciato accelerare in tutta solitudine un “campione” come Orlandi che ha trovato un tiro da fuori area devastante per il nuovo vantaggio rossoblu, a quel punto non siamo più stati in grado di arginare la loro forza nettamente superiore alla nostra. Soddisfazione comunque per quello che han dimostrato miei giocatori – continua il Presidente – “È stata una bellissima stagione, ci siam tolti tante soddisfazioni. I ragazzi han dato il massimo, non si poteva chiedere di più, siamo arrivati ai playoff contro ogni pronostico. Sono un po’ meno soddisfatto del pubblico – conclude Corona – Contro il Barcelos a Viareggio c’era tantissima gente, tanto tifo, un colpo d’occhio da brividi, quel muro rossonero che resterà nella storia della nostra società, peccato che non sia stato così anche sabato contro il Forte dei Marmi, credo che lo avremmo meritato. E anche nel finale di stagione anche se abbiamo offerto un ottimo hockey, dimostrandoci all’altezza di questo campionato di alto livello, non è venuta tanta gente a seguirci, questo mi dispiace. Mi auguro che domani sera i nostri ragazzi non siano soli a Forte dei Marmi, dove tutti i pronostici ci dicono che chiuderemmo li questa stagione, ma ci sia un bel colpo d’occhio di tifosi rossoneri.
La B&B Service Forte dei Marmi, arriva alla sfida galvanizzata dalla vittoria al Vecchio Mercato. La formazione del Presidente Tosi, vuole subito vincere per non arrivare ad un’eventuale gara-3 ed averci un buon riposo in vista delle semifinali. In casa Forte la squadra sarà quasi al completo (assente il solo Davide Motaran). Diamo un occhiata agli avversari anche se per molti di loro non serve nessuna presentazione: La compagine è condotta in pista  da mister Pierluigi Bresciani. Una squadra con un tasso tecnico di primissima qualità; basti ricordare che il Forte dei Marmi annovera elementi della portata di Alberto Orlandi giocatore che ha fatto la storia di questo sport a livello nazionale e mondiale per i quali scrivere il palmares porterebbe via buona parte di questa presentazione. Il resto della squadra è composto da Davide Motaran, (assente nella sfida al Vecchio Mercato), giocatore scuola Vercelli, dotato di un tiro al fulmicotone poi  il neo-capitano lo spagnolo Enric Torner uno dei più interessanti giovani giocatori spagnoli, nazionale iberico e capocannoniere della squadra con 32 reti, Marco Pagnini arrivato da Follonica la scorsa stagione, che ha giocato una stagione da protagonista mettendo a segno 20 reti, oltre a Federico Stagi che dopo i due anni passati a Sarzana, è stato protagonista dei tre tricolori conquistati e da questa stagione ha ricoperto il ruolo di riserva di lusso. Con loro, già protagonisti nelle passate stagioni fortemarmine, il Presidente Tosi ha innestato atleti di valore, che hanno confermato la squadra ai vertici, partendo dalla stella Riccardo Gnata il portiere della Nazionale Italiana, scuola Breganze uno dei migliori portieri di tutto il panorama mondiale, l’altra stella è certamente Gonzalo Romero argentino di San Juan, Campione del Mondo con la nazionale biancoceleste, la scorsa stagione a Matera dove ha trascinato la formazione lucana alla semifinale scudetto e alla final four di Coppa Cers, 16 reti segnate in maglia rossoblu’. Altro nuovo arrivo l’italo argentino Gaston De Oro la scorsa stagione a Breganze dopo Trissino e Valdagno, vincitore di uno scudetto a Valdagno e di una Coppa Italia e una Super Coppa a Breganze, 24 reti messe a segno in questa stagione e infine l’ex rossonero  Elia Cinquini difensore dal CGC Viareggio ritornato a Forte dei Marmi dopo numerosi anni nelle giovanili rossoblu con la cui maglia ha conquistato un titolo italiano under 20, 3 reti messe a segno in campionato e due in Coppa Italia proprio contro i Sarzanesi. e infine Roberto Maggi promosso dalla formazione di serie B. I precedenti tra Forte dei Marmi e Carispezia Hockey Sarzana sono sedici in serie A1 e quattro serie A2. Nelle quattro sfide in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una vittoria fortemarmina, ed un pareggio;  in serie A1 undici vittorie toscane,  tre per i liguri e due pareggi. Tre anche le sfide di Coppa Italia (una al Capannino proprio in questa stagione) dove tutte e tre le volte i successi portano la firma dei toscani. Due cose accomunano le due società, nonostante gli obiettivi sportivi siano diametralmente opposti. In primis che ambedue le società hanno la Cashback Card Lyoness personalizzata e hanno aderito al circuito Lyoness e poi Mauro Della Santina sponsor a Forte dei Marmi con Delta Bevande e birra Petrognola e a Sarzana con Ho.re.ca e birra Petrognola. La stanchezza e diversi acciacchi si faranno sentire per i rossoneri dopo la gara di Coppa CERS contro il Barcelos, ma la forza del gruppo ligure sarà ancora decisivo in Gara2 come in tutta la stagione. La squadra rossonera si presenta a questa “serata di gala”  al gran completo, con il rientro di Matteo Pistelli risalito in serie A1 al termine della stagione di serie B.

Inizio ore 20.45 Arbitri dell’incontro Giovanni Andrisani di Matera e Claudio Ferraro di Bassano, Ausiliare Mario Trevisan di Viareggio. In diretta dalle ore 20.45 su Youtube canale LegaHockeyTV con il commento di Fabrizio Ercolini.

Più informazioni su