laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il sindaco della Spezia Massimo Federici in risposta alle dichiarazioni di Matteo Melley

Più informazioni su

Massimo Federici – Sindaco della Spezia.

LA SPEZIA – Leggo che Melley mi imputa “..di non comprendere la differenza tra erogazioni a fondo perduto e gli investimenti patrimoniali..”. Sì che la che la conosco! Provo a dimostrarlo cimentandomi con degli esempi: una importante erogazione a fondo perduto è stata quella che la Fondazione Carispezia ha fatto a favore della Lehman Brothers con la quale sono stati bruciati in una notte una notevole quantità di milioni di euro, mentre come investimento patrimoniale potrei citare il caso del lampadario più costoso della galassia acquistato per arredare la regia sede della Fondazione. Capisco che fare il presidente di una fondazione bancaria per circa un ventennio attraverso meccanismi di autoperpetuazione possa ingenerare una sindrome da “famiglia reale”, ma mi corre l’obbligo di ricordare che ciò che Melley cita come munifica benevolenza è solo il “minimo sindacale” fatto, seppur con minor supponenza, da tutte le fondazioni bancarie italiane. In altri termini anch’io auspico cambiamenti importanti per la prossima stagione della Fondazione. Auspico più trasparenza innanzi tutto, su spese di funzionamento e indennità, consulenze e incarichi, opere etc., un po’ come avviene per tutti gli enti che usano risorse dei cittadini. Auspico un po’ di ricambio perché, dopo 19 anni, il ricambio ossigena. Auspico un approccio che parta dall’ascolto vero delle esigenze strategiche della città e non dalle esigenze della Fondazione che deve essere invece al suo servizio. E se l’amministrazione della città darà indicazioni per investire sul Museo Navale spero non si facciano spallucce perché non si trova il modo di avere un sufficiente protagonismo, ma si rifletta e si collabori come ad esempio hanno fatto per il Galata, il museo del mare di Genova, altre fondazioni bancarie. Auspico, anzi sono sicuro che la prossima amministrazione comunale saprà trovare il modo di collaborare con tutti gli altri poteri, ma senza rinunciare alle proprie prerogative e alla propria dignità come ho cercato di fare io. Per il resto… siamo in campagna elettorale e tutta questa esuberanza e questo protagonismo mi sembrano proprio fuori luogo da parte di Melley. Non vogliamo mica trarre in inganno l’elettore, no?

Più informazioni su