laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Fondo per la non autosufficienza. Bornia risponde a Melley

Più informazioni su

Bornia Mauro assessore al welfare e politiche sociali.

LA SPEZIA – «In relazione alle dichiarazioni dell’aspirante Sindaco Della Spezia Giudo Melley, circa l’istituzione in caso di una sua vittoria elettorale, di un fondo per la non autosufficienza, ci tengo a precisare che esiste già….

Capisco che siamo in campagna elettorale e che i candidati siano disposti a promettere cose al limite dell’improbabilità, ma azzardarsi a manifestare realizzazioni di progetti già esistenti mi sembra un pochino oltre misura.

E lo faccio con assoluto rispetto di chi si interessa ad una materia delicata e complessa, ( in gioco non ci sono soltanto i soggetti più deboli, ma famiglie, operatori, associazioni, ecc) fra l’altro invitando a parlarne al convegno organizzato dalla sua lista persone competenti e di spessore, ma credo altresì che un po’ di umiltà e conoscenza da parte sua non guasterebbe.

Umiltà perché mentre qualcuno, da anni, si interessa al sociale al volontariato e ai diritti dei più deboli, altri, compreso lui, non hanno mai partecipato a nessun progetto, a nessuna battaglia, a nessuna iniziativa, a nulla insomma e oggi si scoprono paladini dei disabili, azzardando addirittura proposte per gestire l’assessorato di riferimento: “ affideremo i servizi sociali ad una persona competente e sensibile” queste le testuali parole di Melley.

Ora, visto che sto svolgendo questo delicato compito da un anno, mi permetto di rispondere al candidato sindaco, non tanto sul fatto che se serve una persona competente e sensibile significa che chi se ne sta occupando non lo è e qui mi fermo perché non sta a me valutare il mio operato, ma sull’informazione di chi vorrebbe gestire la prossima amministrazione sì.

Infatti per quanto riguarda la conoscenza, ritengo che chi si candida ad un ruolo così importante per una comunità, almeno un minimo dovrebbe averla, quindi sapere ciò che esiste già, compreso il fondo della non autosufficienza da lui ipotizzato.

Infatti, se avesse “studiato” un po’ di più, saprebbe che il fondo di riferimento è Regionale, e si divide in gravissime disabilità e progetto vita indipendente, in più il Comune Della Spezia aggiunge un assegno di cura, quindi mi domando di cosa sta parlando Melley.

E concludo dicendogli che certe questioni, soprattutto quelle che tangono aspetti delicati delle persone, come la disabilità, non si imparano con un convegno, per capirle, fino in fondo, bisogna viverle!»

Più informazioni su