laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Presentazione della lista A sinistra!

Più informazioni su

LA SPEZIA – Un’altra lista a sostegno del candidato del Centrosinistra Paolo Manfredini è stata presentata questo pomeriggio presso il point elettorale di Piazza del Bastione. Si tratta della sesta lista della coalizione del centro sinistra, composta da ventitre persone, soprattutto giovani.

«Diversi mesi fa abbiamo dato vita al ‘Laboratorio a sinistra’, un progetto che ha come obiettivo primario quello di confrontarsi e discutere per far sì che la politica sia una cosa sana all’interno delle nostre vite  – ha detto Alice Parodi, la capolista -. Tutto è iniziato in un bar: per diversi mesi, una volta a settimana, ci incontravamo per discutere dei temi che più ci stavano a cuore, anche a seconda delle competenze e delle professionalità di ognuno. Per molti di noi l’impegno politico non si è mai concretizzato con l’appartenenza ad un partito, ma è sempre rimasto legato al mondo dell’associazionismo e della militanza. Ad un certo punto però – ha proseguito Parodi – ci siamo posti una domanda, ovvero ci siamo chiesti se non fosse importante trasformare questo impegno ‘laboratoriale’ in un qualcosa che potesse davvero essere utile alla città. Abbiamo quindi costruito questa lista, che ricalca in pieno in principi del laboratorio. Siamo scesi nelle strade, abbiamo incontrato i cittadini e abbiamo lanciato un’iniziativa di ascolto attraverso la quale siamo riusciti a raccogliere delle istanze, delle idee e dei progetti dei cittadini. I dati della nostra ricerca sono serviti per creare un programma partecipato e condiviso. Lo abbiamo fatto mettendo a sistema le nostre capacità e le nostre esperienze, senza lasciare indietro nessuno. I nostri cardini appartengono a un sistema valoriale di sinistra e quindi, credendo nel centro sinistra,  abbiamo  deciso di sostenerne il candidato,  Paolo Manfredini».

Tra i punti programmatici al primo posto c’è la cultura, intesa come sistema di valori che devono essere alla base di ognuno. Si è parlato inoltre di diritti civili, della lotta contro l’omofobia e la transfobia, di cultura ambientale, del Polo universitario e dell’emergenza alloggiativa. Tra le idee avanzate, anche quella di ripensare al Camec con la proposta di dedicare il piano zero ad uno spazio aperto ed inclusivo per far lavoare giovani artisti e garantire un proficuo scambio intergenerazionale, facendolo diventare un vero e proprio laboratorio, con un più grande sforzo nel rendere la Spezia la Città del contemporaneo.

Durante la presentazione della lista è intervenuto anche il candidato Paolo Manfredini, che ha definito ‘A Sinistra!’ come una vera e propria novità. «Questi ragazzi hanno intrapreso un percorso inverso, che si distingue un po’ da tutti – ha detto -. Prima si sono organizzati, dando vita a un laboratorio partecipato, e poi si sono messi in gioco in un secondo momento. Il loro programma non è stato deciso a tavolino, ma si sono prima messi a disposizione della gente. Hanno raccolto idee e progetti e poi hanno fatto una sintesi. Questi due elementi rappresentano senz’altro una novità. Questa è la cosa che mi ha convinto di più: hanno costruito prima le basi e lo hanno fatto con il massimo rispetto».

Di seguito l’elenco dei 23 candidati

Alice Parodi, laureata del Polo Marconi

Andrea Luporini, fotografo

Gian Paolo Ragnoli, detto “Giambo”, poeta

Eva Di Palma, avvocato

Francesco Maria Terzago, detto “il Marchese”, comunicatore

Giacomo Corsi, barista

Anna Ghittino, studentessa

Diego Del Prato, storico

Valentina Bianchini, impiegata

Ivano Tonelli, guardia ai fuochi

Diego Bonato, disoccupato

Maria Grazia Ottonari, detta “Mery”, barista

Giulia Scozzaro, giovane mamma

Giovanni Tani, giovane papà

Massimo Scognamillo, responsabile di cucina

Bianca Boriassi, fotografa

Epifania Conoscenti, detta “Fanny”, casalinga

Sara Gasparro, libera professionista

Marina Biavaschi, imprenditrice turistica

Chiara Vanacore, libera professionista

Daniela Casté, impiegata

Beatrice Borachia, studentessa

Carla Guidetti, casaling

Più informazioni su