laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Simulazione ambientale in ambito marino”

The European Maritime Day 2017. Giovedì 25 Maggio 2017, alle ore 14.30, Circolo Ufficiali M.M. “Vittorio Veneto”, Viale Italia, 2. 

LA SPEZIA – Con il Patrocinio della Commissione Europea, il 25 Maggio 2017, presso il Circolo Ufficiali M.M. “Vittorio Veneto”, Viale Italia 2 si terrà alla Spezia THE EUROPEAN MARITIME DAY 2017, La giornata Europea del Mare.

Organizzata da La Spezia EPS, dal Polo delle Tecnologie del Mare ed Ambiente Marino – Polo DLTM e da  ATENA – Sezione della Spezia, con il concorso di Autorità Civili, Militari ed Accademiche, è intesa a valorizzare il concetto del “trasferimento tecnologico” tra i sistemi della ricerca e quello imprenditoriale a livello internazionale, quale elemento strategico per la competitività e la crescita della Blue Economy. L’evento si svolgerà a partire dalle 09:30 e si articolerà in due momenti.

La mattina sarà dedicate alla Tavola rotonda: Seafuture Awards: 2016-2018, New Ideas in Maritime Technologies, alla quale parteciperanno Cluster italiani ed esteri e grandi imprese e PMI europee altamente innovative, tra le quali Fincantieri/Cetena e Cadden (FR). Contestualmente sarà possibile visitare l’area expo dedicata alle imprese del Consorzio Tecnomar Liguria che esporranno i propri progetti testimoni del trasferimento tecnologico.

Il pomeriggio, con il Seminario sulla “Simulazione ambientale in ambito marino”. Il seminario rientra nel programma di eventi formativi organizzato congiuntamente dalla Sezione Atena della Spezia e dal Polo DLTM, con la collaborazione di Promostudi La Spezia, e si terrà, sempre presso il Circolo Ufficiali M.M., con inizio alle ore 14.30. Anche nel campo ambientale marino, la modellazione è sempre più utilizzata. Sia in sede di ricerca, ove concorre a definire le leggi dei fenomeni naturali, sia in sede operativa, ove consente sempre più accurate previsioni dei comportamenti dell’ambiente. Un’alta affidabilità delle simulazioni è resa possibile dagli accurati algoritmi ora esistenti per la modellazione dell’ambiente marino e dalla pronta disponibilità di dati attuali forniti da sofisticate reti di monitoraggio. Tale affidabilità abbinata ad una grande rapidità di risposta rendono la simulazione efficace ausilio alle decisioni anche in sede di gestione delle emergenze. Illustri relatori, personalmente protagonisti degli studi, ricerche e attività in questo campo, tracceranno una panoramica sul tema. Questo l’intenso Programma:

Programma

14.00 – 14.30 – Registrazione Invitati

14.30 – INIZIO LAVORI

Saluto ai Convenuti e Interventi di Introduzione

Relazioni

ARPAL – Dott.ssa Rosella Bertolotto, Ing. Mauro Quagliati: Applicazioni ambientali della piattaforma modellistica operativa ARPAL-DHI per il Mar Ligure”

INGV – IBIMET-CNR – UNIGE-DICCA-DITEN – Dr. Cosmo Carmisciano, Ing. Francesco Serafino, Dott.ssa Marina Pizzo, Prof. Daniele Caviglia: “Dai sistemi di misura alla generazione di modelli previsionali”

ISMAR-CNR – Dott.ssa Roberta Sciascia: Modelli numerici per esplorare il mare: la componente modellistica di ISMAR-CNR”

Istituto Idrografico della Marina Militare – Dr. Matteo Guideri: “Modellistica oceanografica a supporto delle operazioni navali e anfibie”

INTERVALLO – Coffee break gentilmente offerto da La Spezia EPS

RINA Services – Ing. Michela Schenone: RINA Rules: Underwater Noise gathers attention”

UNIGE-DICCA – Prof. Giovanni Besio: Modellistica meteomarina: lo stato dell’arte per il bacino del Mediterraneo”

UNIGE-DITEN – Ing. Raphael Zaccone:   Ship Voyage Optimization to reduce fuel consumption and carbon footprint” 

Approfondimenti e Dibattito

Interventi Conclusivi

18.00 – CHIUSURA LAVORI

R.S.V.P. Sessione 1 – Seafuture Awards: 2016-2018, New Ideas in Maritime Technologies:

laspeziaeps@rivlig.camcom.it

R.S.V.P. Sessione 2 – Simulazione ambientale in ambito marino:

https://polodltm_2simamb.eventbrite.it   –   laspezia@atenanazionale.it