laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Sindaco per un giorno”

Più informazioni su

Sono cinque i mini-sindaci alunni delle elementari Capoluogo che stamani hanno affiancato il sindaco Cavarra. 

SARZANA – Il momento più emozionante è stato quando il sindaco Alessio Cavarra li ha aiutati a indossare la fascia tricolore: Gabriele Ferraro, Damiano Lafleur, Marina Hila, Reinold Bolko e Sara Martini, tutti alunni della classe V tempo pieno della scuola primaria Capoluogo non hanno saputo nascondere un pizzico commozione. E dire che da giorni, aiutati dalla maestra Elena Ghisaura, si stavano preparando all’incontro a palazzo civico dove, stamani, sono arrivati dopo essersi candidati e aver superato una “tiratissima” campagna elettorale che li ha portati al ballottaggio nei seggi allestiti all’interno della loro classe.

1

Alla fine, come detto, in cinque sono stati eletti alla poltrona di “Sindaco per un giorno” e stamani orgogliosamente hanno affiancato il sindaco Cavarra che, per due ore, li ha voluti al suo fianco nel governo della città. La mattinata è iniziata alle 8 e 30, nell’ufficio del primo cittadino, con la lettura dei giornali: i piccoli non hanno nascosto la tristezza di fronte alle tragiche notizie della strage di Manchester che ha coinvolto tanti loro coetanei.

2

Ben presto però è arrivato il momento di farsi avanti e raccontare come e perché hanno voluto partecipare a questa iniziativa. Nel frattempo hanno assistito alle richieste telefoniche pervenute al sindaco che, alla loro presenza, ha anche firmato una cittadinanza. Dopo aver visitato la sala consiliare e appreso il funzionamento del Consiglio comunale hanno visitato l’ufficio della segreteria generale. Poi una piccola pausa-colazione alla pasticceria Gemmi prima di accompagnare il sindaco nel sopralluogo all’area verde Barontini, dove sono in corso i lavori di sistemazione del parco e la messa in posa dei nuovi giochi che verranno inaugurati il 2 giugno, cerimonia a cui hanno promesso di partecipare con tanto di fascia tricolore. Rilassato e divertito il sindaco Cavarra ha risposto a tutte le loro domande facendosi carico di far ripulire dalle pigne il giardino della scuola Poggi-Carducci “dove- hanno detto i mini-sindaci- vogliamo giocare in spazi più ampi”.

3

“In questi anni- ha commentato Cavarra- ho avuto modo di capire che i bambini sono molto attenti a quanto accade nella loro comunità. Inoltre hanno un forte senso di rispetto per le Istituzioni e sentono il dovere di impegnarsi per dare il loro contributo. Questa iniziativa, oltre al carattere strettamente pedagogico che ha in sé; vuole essere un modo per aiutare nostri concittadini più piccoli a coltivare questo senso delle Istituzioni magari aiutandoci a farlo riscopriere ai loro fratelli maggiori e agli adulti”. Quello di stamani è stato il primo di una serie di incontri tra gli alunni delle classi quinte elementari: il prossimo è in programma per mercoledì 31 maggio.

6

Più informazioni su