laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Entusiasmo alle stelle per Forcieri: “Insieme per valorizzare Spezia”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Piazza Mentana stracolma per la presentazione del programma di Lorenzo Forcieri: dopo gli interventi introduttivi dei capolista Vaira e Freccia, seguiti dai candidati al consiglio comunale Franceschi e Delsanto, arriva il tanto atteso aspirante Sindaco:

“Abbiamo deciso di presentare le nostre idee all’ aperto, davanti ai cittadini, rispettando il criterio della trasparenza. Non a caso, la mia candidatura non nasce nelle segrete stanze dei partiti – ha sottolineato Forcieri – anzi scaturisce da una mobilitazione spontanea, consapevole del mio impegno per Spezia. Amiamo la città – ha proseguito il candidato – e vogliamo riportarle il sorriso tolto dalla mala amministrazione di questi anni. Puntiamo sul lavoro, sul turismo, su una riqualificazione del decoro urbano, sulla bellezza del nostro territorio. Ma per fare questo dobbiamo far emergere il meglio che possiede questa Città. ”

Forcieri ha quindi rimarcato la vocazione industriale da difendere e rilanciare, unita alla necessità di pensare ad una economia blu e green, in un’ ottica di crescita e sviluppo.

Non sono mancate poi le stoccate nei confronti degli avversari: “Non è nel nostro stile parlare male degli altri, preferiamo esporre le nostre idee, i nostri programmi, anche se le sgradevoli dichiarazioni delle ultime ore fanno venire i brividi. Si vergognino, ci attaccano per coprire i fallimenti di questi anni.” Il riferimento è per le parole di Raffaella Paita, che nella giornata di domenica aveva attaccato Forcieri e le altre liste della sinistra, sottolineando come un voto contro il PD favorirebbe chi vorrebbe bruciare i gay nei forni.

“È inaccettabile che si utilizzino certi argomenti per nascondere le negligenze di un Federici ora messo da parte, ma in realtà sostituto dall’erede Manfredini.”

Forcieri ha quindi concluso il suo intervento, rilanciando un messaggio di speranza: “Dateci la forza di far sbocciare questa Città. Insieme possiamo diventare grandi.”

Più informazioni su