laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Festa Finale Sport di Classe

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si è svolta, presso la sala stampa del Parco Sportivo “B. Ferdeghini” la presentazione della manifestazione Festa Finale del Progetto “Sport di Classe”che il prossimo 6 Giugno 2017 – dalle ore 9,00 alle ore 12,00 – il CONI Liguria organizzerà, tramite la struttura del CONI Point di La Spezia. Il Progetto “Sport di Classe”, è un progetto, promosso e realizzato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e dal Coni, che si offre al mondo della scuola quale risposta concreta e coordinata all’esigenza di diffondere l’educazione fisica e sportiva fin dalla primaria per favorire i processi educativi e formativi delle giovani generazioni.

E’ prevista la partecipazione di circa 1.000 alunni della classi 4 e 5 della Scuola primaria provenienti da tutta la Provincia. L’evento si terrà presso il Parco Sportivo “B. Ferdeghini”, gentilmente concesso dalla Società Spezia Calcio.

Antonio-Micillo

Alla Presentazione sono intervenuti il Presidente Regionale Coni Liguria, Antonio Micillo, il Delegato Provinciale Coni di La Spezia, Augusto Franchetti Rosada, la Referente Territoriale del MIUR, Giovanna Agnolucci, il Responsabile del Progetto Etico dello Spezia Calcio, Luca Maggiani.

Franchetti

Fra i partecipanti ricordiamo il CV Maurizio Piolatto, in rappresentanza del Comando Marittimo Nord e il Coordinatore Tecnico Provinciale del Coni La Spezia, Gisella Reginato.

Agnolucci

Nel corso della presentazione il Presidente ha messo in evidenza la quantità e la qualità dei Progetti che il Coni Nazionale ha realizzato, attraverso le sue strutture territoriali, finalizzati alla promozione dello sport a livello giovanile. Si pensi che solo nel 2016 tutti i progetti (Educamp, Coni Ragazzi, Sport di Classe, Trofeo Coni, Centri Coni, Campionati Sportivi Studenteschi) hanno coinvolto ben 56.200 ragazzi. Il “Progetto Sport di Classe”, da solo, ha coinvolto più di 24.000 alunni della scuola primaria e 1238 classi, in tutta la regione. Ma i numeri non bastano a giustificare il successo di un progetto che vede la crescita costante di adesioni registrando un incremento di circa il 60% dal 2015 a oggi. Infatti, come spiegato dal Delegato Provinciale, il segreto si basa sull’impiego di Tutor qualificati (Laureati in Scienze Motorio o Diplomati ISEF) affiancati dalla Scuola Regionale dello Sport del Coni Liguria, a cui spetta il compito della formazione e aggiornamento in itinere, e dalla struttura organizzativa incentrata sul Referente di Progetto a cui spetta il compito di monitorare costantemente l’evolversi delle attività su tutto il territorio regionale. Della collaborazione fra Coni Miur ha parlato la Referente del MIUR, soffermandosi sui Campionati Studenteschi che coinvolgono gli alunni delle classi della scuola secondaria di primo e secondo grado (ben 29.000 alunni coinvolti). In rappresentanza dello Spezia Calcio, il Responsabile del Progetto Etico, ha messo in evidenza i punti di contatto fra i due Progetti, sottolineando l’entusiasmo con cui la Società ha accolto la proposta di ospitare nei suoi impianti la manifestazione.

Più informazioni su