laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Finali Campionato Italiano Under 13: Carispezia Hockey esordio vincente contro l’Azzurra Novara

Più informazioni su

Per il Carispezia esordio vincente contro l’ Azzurra Novara con il risultato di 7 a 3 ma tutt’altro che una passeggiata è stata per la formazione di Francesco Dolce contro una squadra coriacea e ben messa in pista. Determinante la prestazione di Samuel Danesi autore di una tripletta. Contro l’ AFP Giovinazzo , sconfitto dal Trissino con il punteggio di 8 a 1, la formazione di Francesco Dolce domani mattina alle 9,45 si giocherà il passaggio alle semifinali. “Abbiamo faticato più del dovuto– dice il Presidente Corona a fine gara – comunque l’importante è stato il risultato finale, la squadra che conosco è quella della prima parte del secondo tempo, prima di quelli la grinta e l’ottima impostazione tattica data dal mister piemontese ci ha messi in seria difficoltà” (nella foto i ragazzi festanti nel dopo partita).

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – AZZURRA NOVARA 7 – 3 (3 – 1)

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Vivoli (Andreoni), Biava, Fabio, Danesi (3), Dentelli (1), Navalesi, Angeletti (1), Baldocchi (1), Devoto (1). Allenatore Francesco Dolce

AZZURRA NOVARA : Mattia Fassio , Aliprandi, Romeo (2), Battistella (1), Cigalone, Falconelli, Quaglia, Nicholas Fassio. Allenatore Tommaso Baldina

Arbitri: Sig. Andrea Davoli (RE)

“Abbiamo faticato più del dovuto – dice il Presidente Corona a fine gara – comunque l’importante è stato il risultato finale, la squadra che conosco è quella della prima parte del secondo tempo, prima di quelli la grinta e l’ottima impostazione tattica data dal mister piemontese ci ha messi in seria difficoltà”. Per il Carispezia esordio vincente contro l’ Azzurra Novara con il risultato di 7 a 3 ma tutt’altro che una passeggiata è stata per la formazione di Francesco Dolce contro una squadra coriacea e ben messa in pista. Determinante la prestazione di Samuel Danesi autore di una tripletta. Contro l’ AFP Giovinazzo , sconfitto dal Trissino con il punteggio di 8 a 1, la formazione di Francesco Dolce domani mattina alle 9,45 si giocherà il passaggio alle semifinali. Ma veniamo alla gara Tommaso Baldina schiera il suo starting-five titolare, composto da Mattia Fassio, Aliprandi, Romeo, Battistella e Cigalone. Dolce risponde con Vivoli tra i pali, Baldocchi, Danesi, Angeletti e Devoto. Per la cronaca inizio in discesa per il Carispezia che dopo 22” trova il vantaggio grazie a una magia di Danesi che con un alza e schiaccia da dietro porta mette la palla nel sette della porta difesa da Mattia Fasso. Al 3’,10” Carispezia potrebbe raddoppiare, fallo di Romeo punito con il cartellino blu e tiro di prima dall’arbitro Davoli. Si incarica della conclusione Angeletti ma trova l’opposizione di Mattia Fasso che poi si esalta durante i due minuti d’inferiorità numerica successivi, lasciando la sua gabbia imbattuta. Al 6’,30” raddoppio del Sarzana con Angeletti in contropiede. Al 7’,05” rigore per il Novara, si incarica della battuta Romeo ma la sua conclusione si stampa sulla traversa, lo stesso Romeo riprende la sfera ma Vivoli è bravo a respingere il tap-in dell’attaccante piemontese. Il Novara continua a farsi pericoloso e all’ 8’,36” trova la rete con Romeo, certamente il migliore dei Novaresi, bravo a finalizzare in rete un errore della difesa rossonera. E’ ancora Danesi al 13’,14” a inventarsi un’altra magia da dietro porta che batte Mattia Fasso e a riportare i rossoneri sul doppio vantaggio. Ancora occasioni per il Sarzana senza successo e il suono della sirena manda le squadre negli spogliatoi con i rossoneri in vantaggio per 3 a 1. Ripresa che parte con la formazione ligure che spinge sull’acceleratore e nell’arco di due minuti trova due reti al 16’ con Devoto lesto a ribadire in rete una respinta del portiere piemontese e poi al 18 con Baldocchi con una gran conclusione dalla distanza. Al 18’ e 47” ingenuità di Devoto che aggancia un giocatore del Novara e finisce direttamente in panca puniti, lasciando alla squadra di Baldina un tiro diretto che Romeo non sbaglia portando il parziale sul 5 a 2. Ma il Sarzana del secondo non è nemmeno lontano parente di quello della prima frazione di gara e al 23’,40” trova ancora la rete con Danesi che capitalizza in rete una splendida azione personale e poi al 24’,42 va a segno con Dentelli con una gran botta dalla distanza. Francesco Dolce da spazio a tutta la rosa e nel minuto finale la formazione piemontese rende meno amaro il passivo con Battistella che batte Andreoni subentrato a Vivoli negli ultimi scorci di gara. E il suono della sirena fissa il punteggio finale sul 7 a 3 a favore dei Sarzanesi.

Più informazioni su