laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Incendio al Palco della Musica. Frijia: “Emblema della trascuratezza”

Più informazioni su

Maria Grazia Frijia, candidata di Fratelli d’Italia nella Lista Toti per Peracchini Sindaco dichiara: “Emblema della trascuratezza che regna nella nostra città insieme al Monumento di Nazario Sauro”.

LA SPEZIA – “Sono anni che portiamo all’attenzione del Consiglio Comunale e dell’amministrazione a guida Federici & c. la situazione di degrado e trascuratezza dei nostri Giardini pubblici di cui il Palco della Musica ne è uno degli emblemi: senza tetto che si accampano nei giardini e/o utilizzano il Palco della Musica come alloggio, struttura che non solo è stata oggetto di continui atti di vandalici ma in questi giorni è stata in parte distrutta da un incendio. Come il Palco della Musica anche il Monumento di Nazario Sauro è ormai ridotto a poco più di un sasso abbandonato, e nemmeno una mia interrogazione presentata e discussa in Consiglio Comunale ha smosso l’Amministrazione Comunale a fare qualcosa”.

“Stiamo parlando – continua la candidata di Fratelli d’Italia – di monumenti della nostra città che si trovano in pieno centro Storico ma che chissà per quale ragione non vengono e non sono stati tutelati e curati dai “nostri cari” Amministratori. Nemmeno una telecamera a presidio di quelle aree, nemmeno i vigili urbani a mandare via chi impropriamente usa quelle zone come bivacco rendendole di fatto impraticabili e inutilizzabili dalla popolazione. Sono mesi che continuo a segnalare che i Giardini pubblici addirittura sono diventati un area di campeggio, immondezzaio del Centro Storico, ma nulla si muove nulla viene fatto”.

“Come il Monumento di Nazario Saurio, oggetto di atti vandalici che giace lì abbandonato e distrutto, anche il Palco della Musica è stato ormai ridotto ad un colabrodo. L’impegno per il futuro sarà quello di far tornare quelle strutture simbolo della Spezia e di lavorare affinchè i Giadini pubblici ritornino il salotto della nostra città. Via Chiodo, Piazza Chiodo e tutta quell’area devono tornare quello che erano: il cuore del passeggio. Purtroppo oggi sono solo l’emblema del degrado, della sporcizia e della trascuratezza della nostra amata Spezia”, conclude Frijia.

Più informazioni su