laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Marco Frascatore: «Lo sport è un’opportunità per i nostri ragazzi»

Più informazioni su

Marco Frascatore, Spezia vince con Peracchini Sindaco.

LA SPEZIA – «La poca attenzione dimostrata dall’amministrazione comunale uscente nei confronti dello sport spezzino è sotto gli occhi di tutti. Cambiamento e discontinuità col passato risultano essere divenuti indifferibili. Riporto solo alcuni esempi che descrivono inconfutabilmente la condizione di alcune discipline sportive.

Nel pattinaggio artistico abbiamo campioni europei e vicecampioni mondiali che, in assenza di una vera pista di pattinaggio, sono costretti ad allenarsi a Marina di Carrara; nell’arrampicata sportiva, oggi disciplina olimpica abbiamo un atleta straordinaria campionessa italiana under 12 che, a parte allenarsi al “muzzerone”, non ha alternative. Una curiosità non da poco, il padre dell’atleta è stato nominato accompagnatore ufficiale della nazionale per le prossime Olimpiadi Tokyo 2020.

Eclatante è poi l’esempio del Nuoto.

Il Comune attraverso una gara d’appalto ha affidato ad una sola Società la gestione delle diverse strutture comunali sportive, piscine incluse. Purtroppo, però, malgrado la piena disponibilità della Società nel cercare in tutti i modi possibili di soddisfare le esigenze delle squadre di nuoto, ritengo possano esserci ancora margini di miglioramento attraverso una politica più mirata da parte dell’amministrazione comunale.

Risultato? Una contrazione dell’attività natatoria.

In altre città, anche liguri, la gestione delle piscine è data alle squadre storiche di nuoto, che di competenza ne hanno, e i comuni stanziano somme annue compartecipando alle spese delle stesse.

Ottima è l’iniziativa del CONI che, con il progetto “SPORT IN CLASSE”, con tutor laureati in scienze motorie, svolgono attività in tutte le classi della scuola primaria promuovendo la pratica motoria, fisica e sportiva. Ripartiamo dalla formazione, creiamo una vera sinergia tra scuola e sport.

Lo sport è un’opportunità per i nostri ragazzi; un mezzo formativo prezioso e indispensabile fatto di nobili principi, di rispetto per l’avversario, di disciplina, dove si impara ad ottenere un “buon risultato” tra gli ostacoli e le fatiche; dove si impara a non arrendersi superando i propri limiti e paure, tutto in uno stato di grazia fatto di svago, divertimento, amicizie e spensieratezza.

Rendiamo la vita dei nostri figli e di chi voglia fare sport a Spezia più viva, diamo l’opportunità anche alle famiglie che forse vorrebbero ma non riescono; insegniamo a conoscere il piacere dell’impresa, della stanchezza, l’amarezza della sconfitta e l’entusiasmo della vittoria.

Abbiamo il dovere di supportare lo sport, evitando di far fuggire altrove i nostri migliori atleti, scoprendone di nuovi e tenendoceli stretti.»

Più informazioni su