laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Riapertura della discarica di Saturnia. Peracchini: «Basta distruggere il territorio facendo buchi per sotterrarci rifiuti»

LA SPEZIA – “Basta discariche. Basta distruggere il territorio facendo buchi per sotterrarci rifiuti. E’ questo l’impegno che ho deciso di prendere non solo per Pitelli ma in favore di tutto il territorio fin dal primo giorno della mia elezione a Sindaco della Spezia.” Un’affermazione che non si presta a fraintendimenti quella del candidato della coalizione di centro destra Pierluigi Peracchini a fronte di quanto mai chiarito dall’amministrazione Federici e dal Partito Democratico in merito alla riapertura della discarica di Saturnia.

“Chiederò alla Regione Liguria, Giampedrone e Toti in testa, di impedire qualsiasi riapertura di siti dedicati a discariche che non siano strettamente di servizio per le esigenze dei cittadini spezzini, soluzioni ormai fuori dal tempo, che non possono avere l’avvallo di una Regione che invece si sta impegnando, destinando risorse economiche importanti, per la bonifica di quanto inquinato durante gli anni in cui la sinistra ha ridotto il territorio in un colabrodo, mettendolo così a rischio sicurezza ambientale – chiarisce ancora Peracchini.” Una importante presa di posizione dunque non solo per i residenti della zona est della città ma, più in generale per tutti quelli che hanno a cuore la salvaguardia ambientale delle colline spezzine e credono in una politica ambientale moderna in favore del territorio.