laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Minaccia di morte la sua ex con la pistola: fermato in extremis dalla Polizia. L’uomo era disarmato

Più informazioni su

LA SPEZIA – Paura ieri sera nel quartiere di Fossitermi, dove un uomo, attraverso il citofono del palazzo dove abita la sua ex di 40 anni, ha minacciato di ucciderla con la pistola e poi sarebbe tolto la vita. La donna, in preda alla disperazione, ha subito telefonato al 113 e sul posto sono intervenute le Volanti della Polizia di Stato: l’uomo era di spalle davanti al citofono del palazzo e suonava ripetutamente il campanello. Chiamato dai poliziotti, l’uomo non è apparso affatto collaborativo,  profferendo parole offensive agli agenti e mettendo le mani in  tasca, quasi che volesse estrarre un’arma. I poliziotti, mantenendo sangue freddo, intervenivano e lo bloccavano sul cofano della Volante senza fare uso di armi. Lo stesso ha poi ammesso di aver minacciato la ex fidanzata . Controllato, e perquisita l’auto senza trovare nulla, e reso il soggetto inoffensivo, dal terminale è emerso che l’uomo era titolare di un porto d’armi per uso sportivo.  Durante la perquisizione al suo domicilio di Sarzana, gli agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto una pistola Glock calibro 9 per 21 con due caricatori e alcuni proiettili. il tutto sequestrato mentre l’uomo, un 53enne residente a Sarzana, è stato segnalato all’autorità giudiziaria con l’accusa di  minaccia aggravata. Anche negli uffici della Questura continuava a manifestarsi spavaldo e arrogante, poco collaborativo, tanto che ha esclamato ai poliziotti: “Ma vi pare che io abbia bisogno di una pistola per fare quello che devo fare?”.

Più informazioni su