laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Matteo Tavoni convocato al primo raduno della nazionale italiana under 17 di hockey su pista

Il Carispezia Hockey Sarzana si colora ancora d’azzurro: Matteo Tavoni è stato infatti inserito dal tecnico Tommaso Colamaria nel gruppo dei sedici atleti selezionati nella nazionale under 17, che dovrà poi arrivare al gruppo finale dei dieci che parteciperanno ai Campionati Europei di categoria, in Italia, a Fanano (Modena), dal 29 luglio al 5 agosto. Il giovane attaccante rossonero è piaciuto allo staff tecnico azzurro. (nella foto Matteo Tavoni).

SARZANA – Il Carispezia Hockey Sarzana si colora ancora d’azzurro: Matteo Tavoni è stato infatti inserito dal tecnico Tommaso Colamaria nel gruppo dei sedici atleti selezionati nella nazionale under 17, che dovrà poi arrivare al gruppo finale dei dieci per partecipare ai Campionati Europei di categoria in Italia, a Fanano (Modena), dal 29 luglio al 5 agosto, con 10 squadre ai nastri di partenza: Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Germania, Svizzera, Inghilterra, Austria, Andorra e Israele. Il giovane attaccante rossonero è piaciuto allo staff tecnico azzurro che lo ha seguito per tutta la stagione. Per il sedicenne Matteo Tavoni si tratta della seconda esperienza ad un collegiale della nazionale; infatti l’atleta del Carispezia ha fatto già parte la scorsa stagione della prima selezione della nazionale under 17, dove non raggiunse poi la convocazione per la kermesse europea, penalizzato anche da un grave infortunio, patito alle finali nazionali di categoria che lo aveva portato al raduno non in ottime condizioni fisiche. Matteo può vantare un buon curriculum in quanto da sempre viene utilizzato anche con le categorie superiori rispetto a quelle della sua età. Nel 2012 con alla guida Michele Achilli  ha partecipato alle finali nazionali di Campionato under 13 dove si è classificato al 4°posto, medaglia di bronzo nel 2013 in Coppa Italia con la categoria under 13 diretta da Claudio De Mola. Nel 2015 ha partecipato alle finali di Coppa Italia con la formazione under 15 diretta da Maurizio Corona e si è classificato 4° in Campionato Italiano under 17 con la formazione guidata da Fabrizio Bassani che poi ha partecipato all’ Eurohockey Cup a Blanes. Nel 2016 il giovane attaccante rossonero oltre ha disputato il campionato Under 17 dove ha trionfato in Coppa Italia con la formazione diretta da Fabrizio Bassani  è stato protagonista con la formazione  Under 20 allenata da Maurizio Corona. In questa stagione ha giocato nella formazione Under 17 e poi ha conquistato la medaglia di bronzo da protagonista con la formazione Under 20 diretta da Francesco Dolce. Matteo Tavoni oltre ai campionati giovanili si è distinto giocando a poco più di quindici anni nel Campionato Nazionale di Serie B e allenandosi per parte della stagione con la formazione di Serie A1. In questa stagione l’attaccante rossonero è stato già convocato da Massimo Mariotti al raduno di visionatura con la nazionale senior-under 20 a Forte dei Marmi. Questi gli altri convocati al raduno: i portieri Filippo Dimone (Cremona), Francesco Venè (SPV Viareggio), Ermanno Cognonato (Roller Bassano) e Gabriele Irace (Follonica); i difensori Pietro Lazzarotto (Hockey Bassano), Marco Ardit (Thiene), Matteo Galimberti (HRC Monza), Luca Lombardi (CGC Viareggio), Andrea Borgo (Breganze) e Serse Cabella (Follonica); gli attaccanti Diego Casari (Correggio), Mattia Spagnolo (SPV Viareggio), Davide Bergamin (Roller Bassano), Francesco Banini e Oscar Bonarelli (Follonica). La selezione di Matteo Tavoni nel gruppo dei più forti under 17 d’Italia dimostra ancora una volta la qualità del lavoro che il Carispezia Hockey Sarzana porta avanti da sempre nel settore giovanile. Matteo Tavoni ora deve battere la concorrenza giocandosi la partecipazione alla manifestazione perché solamente otto dei dodici esterni convocati vestiranno la maglia azzurra, la società rossonera spera moltissimo nella convocazione di Matteo Tavoni come premio alla cura che da sempre ha del proprio settore giovanile il cui sviluppo e crescita saranno il primo obiettivo anche nella prossima stagione.