laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

I pirati conquistano Levanto

Più informazioni su

Grande successo della manifestazione in costume tra giochi, musica, sfilate e la comicità ligure di Ceccon e Balbontin. 

LEVANTO – I “pirati” hanno conquistato Levanto, i levantesi e i turisti, con una grande festa a tema (le “Piratiadi”) che, organizzata da “Rosa d’eventi” (l’associazione che per anni ha proposto il “Carnevale di Ferragosto”), sabato 24 giugno ha impazzato per tutto il centro del paese rivierasco coinvolgendo grandi e piccini con spettacoli d’intrattenimento, giochi, gare e sfilate in costume fino a tarda sera, accompagnata da una cornice musicale che ha reso ancora più suggestiva l’atmosfera.

“Grazie all’idea innovativa della festa e all’esperienza maturata in tanti anni di allestimento del “Carnevale di Ferragosto” – spiega il presidente Jonata Poletto – siamo riusciti ad attrarre migliaia di persone già alla prima edizione e, soprattutto, a coinvolgere i levantesi, che, ognuno secondo le proprie possibilità, ci hanno dato un grande aiuto: gli operatori della ristorazione hanno preparato e proposto alla clientela piatti e drink ispirati al tema della la festa; il gruppo storico ‘Borgo e Valle’ si è esibito in costume da pirata; l’artista Renzo Bighetti ha offerto le sue creazioni come premio per i vincitori del gioco a squadre itinerante; ovunque sventolavano le caratteristiche bandiere nere dei pirati. Questo coinvolgimento ci ha permesso di raggiungere anche l’obiettivo di portare la gente alla scoperta degli angoli più suggestivi del paese, per farli conoscere anche agli ospiti”.

pirati

Ospiti d’eccezione i comici Enrique Balbontin e Andrea Ceccon (due dei quattro componenti il gruppo ligure “I Pirati dei carruggi”), che, invitati dagli organizzatori, hanno girato numerosi video comici nelle piazze e nelle vie del centro.

Soddisfazione anche da parte dell’amministrazione comunale, che, dopo la buona riuscita della “Notte bianca”, guarda con sempre maggiore fiducia ad eventi che, se organizzati con la necessaria attenzione alla sicurezza e gestiti con comportamenti all’insegna del senso civico e del rispetto per il bene pubblico, possono diventare un punto di riferimento nel ricco calendario degli eventi levantesi: soprattutto durante la stagione estiva, quando le presenze lievitano in maniera considerevole e necessitano di una convivenza tra la diverse esigenze di residenti e visitatori.

Da palazzo civico giunge quindi un ringraziamento a chi ha allestito e condotto la manifestazione e a chi (vigili urbani e carabinieri in particolare) ha vigilato sulla sicurezza e sullo svolgimento dell’evento senza eccessi. Nell’amministrazione comunale è forte il desiderio di far sì che il “modello Levanto” di sviluppo turistico passi anche attraverso iniziative che coiniughino i grandi numeri con la sobrietà dei comportamenti.

Più informazioni su