laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Convegno “Etichetta alimentare e tutela del consumatore”

Più informazioni su

Presidente ADOC della Spezia, Elisabetta Sommovigo.

LA SPEZIA – Si è tenuto presso la Sala Marmori della Camera di Commercio della Spezia, il convegno sul tema !”Etichetta Alimentare e Tutela del Consumatore “, evento promosso da ADOC La Spezia e UIL Pensionati La Spezia.

Hanno partecipato come relatori il Dr. Stefano Parodi, Dirigente Biologo della Struttura Complessa degli Alimenti e della Nutrizione di ASL 5 La Spezia, l’Avv. Marco Mantovani, esperto nella normativa che regola il settore, la Dr.ssa Alessia Cagnoli, in rappresentanza di Rete Imprese Italia, associazione che comprende CNA, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti.

3

Le conclusioni sono state a cura della Presidente ADOC della Spezia, Elisabetta Sommovigo mentre il compito di moderatrice è stato assolto dalla Segreteria Confederale Uil La Spezia, Nadia Maggiani.

Il convegno al quale è seguito un nutrito dibattito ha toccato un tema molto importante: quella dell’etichetta dei prodotti alimentari: dall’etichetta, infatti, il consumatore può capire quali siano provenienza e componenti del prodotto alimentare e può quindi scegliere quegli alimenti più adatti al proprio stato di salute.

1

Grazie agli interventi del Dr. Parodi e dell’Avv. Mantovani abbiamo capito che di per sé nessun ingrediente e/o additivo è di per sé pericoloso ma può rappresentare un rischio per la salute se ingerito in quantità eccessive: solo leggendo l’etichetta possiamo evitare quindi di assumere tali componenti evitando eventuali rischi.

La rappresentante di Rete Imprese Italia ci ha dato un quadro generale sulle indicazioni che vengono impartite agli operatori del settore alimentare , rassicurandoci sulla congruità delle etichette relativamente ai prodotti artigianali del nostro territorio.

2

Durante il dibattito si è toccato anche il tema dello spreco alimentare, pratica che va sicuramente scoraggiata a vantaggio della categorie di consumatori più deboli a favore delle quali va comunque avviata sicuramente una campagna di sensibilizzazione al fine di poter far confluire alle associazioni che si occupano di distribuire ai bisognosi i prodotti alimentari rimasti invenduti dalle attività commerciali

Questo convegno sarà solo il primo di una serie di altri interventi che l’ADOC della Spezia ha intenzione di promulgare specie nelle Scuole al fine di sensibilizzare i giovani su tutti gli argomenti che sono stati trattati il 27 giugno.

Più informazioni su