laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Dal mare al Gigante

Più informazioni su

Il viaggio fino a conoscere il grande CUSNA tra le proposte Mangia Trekking.

LA SPEZIA – Il progetto Parchi del Mare e della Montagna continua a crescere ed ad evidenziare le straordinarie opportunità turistiche connesse con le attività di alpinismo lento. Oggi i territori tra il Mar Ligure e l’Appennino Tosco Emiliano, molto vicini e ben collegati, offrono possibilità sportivo-culturali veramente interessanti.

E l’associazione Mangia Trekking, in virtù di una fattiva collaborazione con tutti gli Enti Parco e diversi Comuni della medesima area geografica, continua a promuovere cammini e soste che conducono i partecipanti a vivere quei territori riscoprendo le loro antiche tradizioni. Ultima attività, un cammino che iniziato nella città di La Spezia è andato a concludersi sulla montagna più alta dell’appennino Tosco Emiliano, il gigante Cusna. Con sosta finale del lungo percorso, a Casalino nel Comune di Ventasso, dove l’azienda agricola del paese ha riservato ai presenti una bella accoglienza ed ospitalità, e per gli appassionati “alpinisti”, è stato anche possibile gradire, la sera prima della salita in vetta, una ricca ed avvincente degustazione di prodotti tipici della cucina di montagna.

Foto---Arrivo-a-Casalino-RE

La mattina seguente alla buonora, da Casalino, gli “alpinisti lenti”, nonostante il tempo non propriamente favorevole, coprendo un dislivello di 1200 metri sono saliti prima ai Prati di Sara e poi sulla vetta del grande Cusna, completando l’impegnativa iniziativa.

Con questo genere di attività l’associazione Mangia Trekking desidera promuovere l’alpinismo lento fatto di sport, cultura, tradizione e degustazione di antichi sapori, quale modello turistico verde a dimensione di tutti. Invitare le persone, le famiglie, e i gruppi di amici a venire a conoscere, per riscoprire e valorizzare, tra mare e montagna, quei luoghi così ricchi di valori, storia, bellezze e cose buone.

Più informazioni su