laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“La dolce attesa”

Più informazioni su

Le donne di oggi e la vita nei borghi marinari protagoniste a Lerici.

LERICI – Venerdì 14 luglio alle ore 21:30 il Castello di Lerici farà da cornice all’evento: “La dolce attesa”, protagoniste le donne e la vita nei borghi marinari ai giorni nostri. L’attore Roberto Bocchi interpreterà l’omonimo racconto (secondo classificato Premio letterario Nereidi 2017) scritto da Serena Caluri. A seguire riflessioni e commenti moderati dalla Dott.ssa Mariarosaria Liscio. L’evento, a ingresso gratuito, è patrocinato dal Comune di Lerici e promosso dall’Assessorato al Turismo e dall’Assessorato alle Pari Opportunità.

Il pubblico verrà accompagnato nella speciale atmosfera de “La dolce attesa” dall’attore lericino Roberto Bocchi, volto noto di numerosi spot pubblicitari, nonché di film e fiction di successo, da Poli Opposti a Don Matteo, alla recente serie cult 1993, in cui ha vestito i panni di Raul Gardini. Bocchi presterà la voce a una storia attuale, che parla di vita semplice, di natura e di ritmi scanditi dalle attività del mare, di sensibilità femminile, ma anche di tv, social media e delle contraddizioni tipiche della società odierna. La storia è quella di Celeste, una giovane donna che vive su un’isola ed è alle prese con una crisi personale tale da farle dubitare della scelta di restare in quell’angolo di mondo, che pure ama tanto. Sarà il mare, con la sua forza misteriosa e attraverso una delle sue straordinarie creature, a dare risposte e infondere nuove speranze.

Proprio sulle donne che come Celeste scelgono, andando controcorrente, di vivere nei paesi sul mare con tutti i benefici, ma anche le difficoltà, che questo comporta dal punto di vista lavorativo e privato, verterà la discussione moderata dalla Dott.ssa Mariarosaria Liscio. La Dott.ssa Liscio è una psicoterapeuta, oltre trenta pubblicazioni su riviste internazionali portano la sua firma, attiva da sempre nel sostegno alle donne, è stata responsabile dell’area psicologica della Fondazione Doppia Difesa.

La parola passerà anche all’autrice Serena Caluri, che da qualche anno ha abbandonato la carriera da consulente di comunicazione a Milano per stabilirsi a Lerici, dove è nata e cresciuta, e da questo cambiamento trae ispirazione per le storie che scrive.

La discussione sarà animata dagli interventi di professioniste con ruoli significativi nel contesto locale: Eliana Bacchini Presidente dell’UniTre di Lerici e Presidente della Consulta Provinciale Femminile della Spezia, Paola Dadà psicologa del Centro Antiviolenza Irene, Federica Fasana imprenditrice, Patrizia Saccone già Assessore alle Pari Opportunità del Comune della Spezia e ideatrice del premio “Donne di Mare”, Lisa Saisi Vicesindaco e Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Lerici.

“La serata è nata dall’idea di dare alle donne che abitano nei borghi come Lerici la possibilità di raccontarsi, condividendo esperienze personali e spunti autobiografici. Gli ingredienti sono ottimi – assicura l’Assessore Nardone – un racconto profondo e emozionante, la narrazione affidata a un bravissimo attore e poi riflessioni di donne capaci, aperte al confronto con il pubblico”.

Più informazioni su