laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

21 luglio 2017: Sarzana compie 552 anni

Più informazioni su

Appuntamento in centro con gli artisti della Notte Bianca, la mostra Zura Zura, la presentazione del profumo Sarzana Vitae e l’apertura dell’antica Porta Pisana. 

SARZANA – Il 21 luglio è una data importante nella storia della nostra città. E non solo perché in questo giorno, nel 1465, Sarzana è stata elevata a rango di città con bolla papale di Paolo II, ma anche perché, sempre il 21 luglio, con i Fatti del 1921, la nostra città ha ricoperto un ruolo importantissimo durante la Resistenza, sottolineando la sua vocazione antifascista. Un ruolo che anche quest’anno la nostra città, con il conferimento dell’Onorificenza XXI Luglio 1921- Città di Sarzana alla Città di Parma “che come Sarzana si distinse per un’opposizione armata ai soprusi e alla violenza fascista”, rivendica con orgoglio

Dunque una straordinaria coincidenza di date che l’Amministrazione Cavarra ha voluto rimarcare, sin dal suo insediamento, facendo del 21 luglio di ogni anno il Compleanno di Sarzana. Un modo per ricordarne la storia millenaria, le pagine scritte da importanti protagonisti, il suo straordinario patrimonio storico monumentale e soprattutto sottolineare il carattere forte e volitivo dei sarzanesi che, proprio attraverso la festa organizzata per il compleanno della loro città, ogni anno riscoprono orgoglio cittadino e senso di appartenza a una comunità.

Quest’anno i festeggiamenti per il 552esimo compleanno di Sarzana sono stati organizzati all’insegna di eventi che punteggeranno con originalità il tessuto storico cittadino.

La vernice della mostra- evento “Zura Zura” di Valentina Giovando e Elena Carozzi, ambizioso e raffinato progetto tra arte, alto artigianato artistico e decorazione di interni, la presentazione di Sarzana Vitae, il profumo creato dal “naso” Maria Candida Gentile pensato per suggerire momenti e emozioni, gli appuntamenti con gli artisti della Notte Bianca e la riscoperta di uno spazio “nascosto” come il passaggio che permette di raggiungere l’antico accesso medievale alla città: la porta di Ymo burgo, ovvero Borgo Basso o Porta Pisana che verrà riaperta proprio il 21 luglio.

“La festa per il compleanno di Sarzana- dicono il sindaco Alessio Cavarra e l’assessore alla cultura e al turismo Nicola Caprioni-nata tre anni fa è via via cresciuta e diventata appuntamento atteso e amato. Realizzata in collaborazione con il CSSS e gli operatori commerciali del centro è ormai consolidata occasione che vede una straordinaria partecipazione di turisti ma soprattutto di cittadini orgogliosi di festeggiare Sarzana e della sua storia”.

Più informazioni su